Crea sito

Asparagi in camicia di speck

asparagi in camicia di speck

Asparagi in camicia di speck

Un piatto semplicissimo con soli quattro ingredienti gli asparagi in camicia di speck sono l’ideale per un antipasto primaverile o una cena veloce e sana… Accompagnato poi con del pane al sesamo bruschettate e spalmate con del caciocavallo impiccato diventa un piatto gourmet dal gusto rustico e saporito!

Ingredienti per gli asparagi in camicia di speck

  • asparagi
  • speck
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero
  • sale q.b.

Preparazione degli asparagi e speck al forno

La realizzazione degli asparagi avvolti con lo speck e cotti al forno è molto semplice.

Innanzitutto dovete procedere con la pulizia degli asparagi.

Se comprate gli asparagi basterà sciacquarli sotto l’acqua corrente perché sono già puliti ed eliminare la parte terminale del gambo dell’asparago più legnoso.

Se invece utilizzate degli asparagi selvatici, quindi raccolti in montagna converrà sciacquarli più volte e se è presente terriccio nella parte terminale del gambo grattando con un coltello. Anche in questo caso una volta lavati eliminate la parte coriacea più dura che normalmente coincide con la parte inferiore dell’asparago, dando un taglio netto.

Quindi utilizzando una padella o un tegame largo sbollentate in due dita d’acqua gli asparagi per qualche minuto, giusto il tempo di ammorbidirsi e scolateli adagiateli.

Avvolgete ciascun asparago con due fette di speck in modo che quest’ultimo aderisca bene per tutta la lunghezza, fasciandolo come una camicia.

Posizionate gli asparagi in fila in una teglia e irrorate con un filo d’olio extravergine di oliva.

Procedete quindi alla cottura degli asparagi in forno in forno preriscaldato per  15 minuti a 200°, finchè lo speck non risulti dorato e croccante.

Servite gli asparagi in camicia di speck belli caldi.

Come secondo piatto li potete servire accompagnati da qualche fetta di formaggio stagionato come caciocavallo o provolone del monaco leggermente tostato e del pane casereccio senza glutine bruschettato oppure come delizioso finger food, aperitivo o antipasto accompagnati da delle fette di pane senza glutine abbrustolite condite con del provolone del monaco impiccato!

Variante di cottura: Se volete evitare di accendere il forno o siete all’aperto a fare una braciata tra amici potete nel primo caso tostarli su una piastra in pietra, nel secondo caso grigliarli leggermente sulla brace… Saranno comunque una bontà!

                                                                                                                    by Annagaia

 

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!