Crea sito

FARFALLE AL PESTO DI MANDORLE BIMBY

Oggi vi suggerisco un primo piatto particolare : le farfalle al pesto di mandorle bimby, con pancetta e salvia. Una vera squisitezza!

FARFALLE AL PESTO DI MANDORLE BIMBY
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:3 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Farfalle 200 g
  • Panna 100 ml
  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio
  • Salvia 10 foglie
  • Sale
  • Pancetta affumicata 100 g

Preparazione

PREPARAZIONE CLASSICA

  1. Per prima cosa sciacquate in acqua corrente le foglie di salvia, asciugatele per bene con un panno, quindi inserite nel frullatore il pesto di mandorle, la panna e le foglie di salvia azionate a massima velocità per 10 secondi.
    In una padella versate l’olio, l’aglio e la pancetta, appena l’aglio sarà imbiondito toglietelo ed inserite invece la salsa che avete preparato in precedenza, aggiustate di sale e lasciate cuocere per 3/4 minuti a fuoco basso.
    Nel frattempo in una pentola con abbondante acqua bollente salata cuocete la pasta, scolatela al dente e trasferitela nella padella con la salsa e 1 cucchiaio di acqua di cottura, mescolate per bene e servite nei piatti da portata, decorando con foglie di salvia.

CON IL BIMBY

  1. Per prima cosa sciacquate in acqua corrente le foglie di salvia, asciugatele per bene con un panno, quindi inserite nel boccale il pesto di mandorle, la panna e le foglie di salvia azionate 10 sec. vel. 8.
    Trasferite la crema in una terrina, quindi senza sciacquare il boccale inserite lo spicchio d’aglio, l’olio e la pancetta 3 minuti 120 gradi vel. 1.
    Trascorso questo tempo togliete l’aglio ed inserite invece la salsa che avete preparato in precedenza, aggiustate di sale e lasciate cuocere 2 minuti 120 gradi vel. 1
    In una pentola con abbondante acqua bollente salata cuocete la pasta, scolatela al dente e trasferiteli in una terrina con la salsa e 1 cucchiaio di acqua di cottura. Mescolate per bene e servite nei piatti da portata, decorando con foglie di salvia.