Rotolini di pane senza glutine

rotolini di pane senza glutine

Rotolini di pane senza glutine

Un finger food sfizioso e versatile i rotolini di pane senza glutine si mangiano in pochi bocconi. Sono un modo alternativo di utilizzare il pane per tramezzini o il pancarrè o pan bauletto, per noi celiaci naturalmente senza glutine ed in pochi passaggi ottenere degli stuzzichini saporiti da servire come antipasto o aperitivo. Sono una versione alternativa rispetto ai classici tramezzini e per questo ideali per la merenda dei bambini soprattutto se preparati al momento, caldi caldi, farciti con il prosciutto cotto e dal cuore filante. Li potrete gustare appena cotti, caldi caldi con il loro cuore filante o prepararli in anticipo. In questo caso una volta raffreddati saranno un ottimo fingerfood da utilizzare per un buffet o per arricchire un aperitivo o un happy hours o da portare in ufficio o in una gita fuori porta. La fantasia in cucina ci permette di dare forme e consistenze diverse ed originali ad ingredienti tradizionali in modo da ottenere un prodotto finito diverso ai canoni tradizionali cui lo associamo: osare fa bene, anche ai fornelli.rotolini di pane senza glutine

Ingredienti per i rotolini di pane senza glutine:

  • 3 fette di pane per tramezzini senza glutine
  • 300 gr di scarola o spinaci lessi
  • 100 gr di caciocavallo fresco o caciotta
  • 5/6 fettine di capicollo o speck
  • pepe nero q.b.
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 2 uova
  • sale q.b.
  • pan grattato senza glutine q.b.

Preparazione dei rotolini di pancarrè ripieni senza glutine.

La realizzazione dei rotolini di pane senza glutine farciti è molto semplice, veloce e divertente. Innanzitutto utilizzate del pane tipo tramezzino, senza glutine, in commercio se ne trovano diverse marche. Mettetelo in frigo per qualche ora, all’interno della stessa busta in modo che non si secchi. Quindi recuperate ciascuna fetta e, in base alla grandezza, regolatevi se dividerla o meno a metà.

Con l’utilizzo di un mattarello appiattite bene le fettine di pane in cassetta o pancarrè in modo che diventino molto sottili. Se sono le classiche fette di pan bauletto, ritagliate preliminarmente i bordi.

A questo punto farcitele con il ripieno che più preferite. Io ho utilizzato la scarola lessa, il caciocavallo e del capicollo piccante, ma davvero potete utilizzare la verdura che più vi gusta, il formaggio che vi piace e potete utilizzare l’affettato che amate di più.

Quindi tagliuzzate bene la verdura e cospargete i rotolini, lasciando vuoti i bordi. Aggiungete, ancora, il caciocavallo o la caciotta tagliuzzati finemente, una fettina spezzettata di capicollo piccante o di prosciutto o di speck. Spolverate con un po’ di pecorino o parmigiano grattugiato, una grattata di pepe nero e arrotolate in modo molto stretto i rotolini facendo attenzione che non si lacerino. Nella fase di arrotolamento basterà avvolgerli con tutta la mano e non utilizzare soltanto le dita, come ad abbracciarlo.

Una volta arrotolati i rotolini di pancarrè senza glutine conpattateli ben bene utilizzando sempre la mano intera, per sigillare la chiusura potreste fare una spennellata di albume.

Sigillate ciascun rotolino avvolgendo con della carta pellicola, riponete in un vassoio e lasciate riposare in frigo per un’oretta.

Al momento della preparazione oppure trascorso questo tempo, in una ciotolina sbattete uno o due uova aggiungete un po’ di pepe e un cucchiaino di parmigiano o pecorino. Intingete nell’uovo sbattuto ciascun rotolino di pane e passate nel pane grattugiato. Poi, intingete gli estremi dei rotoli e ripassate nel pane grattugiato in modo da sigillare.

A questo punto i vostri rotolini di pane saranno pronti per essere cotti.

Scaldate una padella antiaderente e una volta che è diventata rovente, riponete all’interno i rotolini con la chiusura rivolta verso il basso.

Lasciate cuocere su tutti i lati fino a che non risulteranno dorati.

Gustate i rotolini di pane senza glutine farciti caldi con la provola o il caciocavallo filante… 

Qualche piccolo consiglio: una volta preparati se non volete ancora cuocerli, riponete in frigo su un vassoio sempre con la chiusura rivolta verso il basso, in modo che non si aprano, e sigillate con della pellicola. Conservate fino a quando non sarà il momento della cottura. 

rotolini di pane senza glutine

Variante sul tema: se non amate una versione light ma preferite una versione un po’ più gustosa utilizzate una verdura saltata precedentemente in padella come una scarola soffritta condita con capperi, olive e acciughe o dei broccoli soffritti in padella con aglio, olio e peperoncino oppure degli spinaci al burro. Potreste eventualmente optare, anche, per delle melanzane a funghetto con il pomodorino oppure con una peperonata o una caponata. Per una versione più leggera potreste utilizzare delle verdure grigliate diverse a seconda della stagione come della zucca grigliata o delle melanzane grigliate o delle zucchine grigliate.

by Annagaia 

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!