Crea sito

Pastiera salata di riso senza glutine

pastiera salata di riso senza glutine

Pastiera salata di riso senza glutine

Una torta rustica dai profumi tipici pasquali la pastiera salata di riso senza glutine è l’ideale per le gite fuori porta o fuori al giardino!pastiera salata di riso senza glutine

Ingredienti per la pastiera salata di riso senza glutine:

  • 300 gr di riso carnaroli
  • un litro di brodo vegetale
  • 6/8 pistilli di zafferano q.b.
  • uno spicchio di cipolla
  • 500 gr di provola affumicata fresca
  • 2 salsicce piccanti o dolci con finocchietto
  • 3 funghi porcini
  • 100 gr di zucca
  • due cucchiai di pecorino
  • 6/8 pistilli di zafferano q.b.
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 300 gr di besciamella senza glutine
  • 300 gr di pasta frolla salata senza glutine
  • uovo e latte per spennellare

Preparazione per la pastiera senza glutine salata con riso:

Per la realizzazione della pastiera salata di riso senza glutine occorre procedere con alcuni passaggi fondamentali come la pastiera di riso senza glutine.

Innanzitutto procedete con la preparazione della pasta frolla salata senza glutine. Quindi mettetela in  frigo e concentratevi con il ripieno.

Iniziate con la preparazione del risotto come un normale risotto allo zafferano.

In una pentola alta mettete a bollire l’acqua in cui metterete un preparato per brodo vegetale oppure potete decidere di preparare un brodo vegetale a regola d’arte come trovate in questa ricetta di risotto.

In una pentola dal fondo spesso, fate soffriggere con un cucchiaio di olio uno spicchio di cipolla, tritata finemente, fino a che non diventi bella dorata. Aggiungete il riso e fate tostare un minuto, unite qualche mestolo di brodo. Proseguite, così, la cottura e, a mano a mano che il brodo evapora, aggiungete altro brodo, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno. Continuate così, per una decina di minuti, unendo il brodo man mano che viene assorbito. Alla fine della cottura aggiungete lo zafferano che avrete ottenuto mettendo in due dita di brodo caldo i pistilli di zafferano. In alternativa potete utilizzare una bustina di zafferano in polvere.

Preparate ora i vari condimenti.

In una padellina mettete l’aglio con un cucchiaio di olio evo, aggiungete i funghi porcini tagliati a pezzetti piccoli, salate e fate cuocere a fiamma media per 5 minuti. Nel caso in cui il sughetto dovesse asciugarsi troppo, aggiungete un mestolo di brodo.

Fate rosolare in una padellina la salsiccia sgranata e privata del budello, in modo che diventi bella croccante.

Nella stessa padellina tostate a fuoco molto lento la zucca tagliata dadini piccolissimi, come se fossero dei canditi. Salate leggermente.

A questo punto procedete con l’assemblaggio della pastiera salata di riso senza glutine.

Versate in una ciotola capiente il risotto, aggiungete la besciamella e la salsiccia, i funghi porcini e la zucca. Aggiungete anche il pecorino, pepate e, se necessario, aggiustate di sale.

Recuperate la pasta frolla dal frigo e ricavatene un disco. Imburrate e infarinate uno stampo per crostata da 26 cm di diametro e foderate con il disco di pasta frolla.

Versate all’interno il composto, facendo tre strati cospargendo ciascuno con la provola sgocciolata, tagliata a pezzetti.

Con la pasta frolla rimanente ricavate delle strisce che posizionerete sulla pastiera salata incrociando come per la pastiera dolce e spennellate la superficie con una miscela di uovo e latte.

A questo punto procedete con la cottura della pastiera rustica senza glutine.

Preriscaldate il forno a 220°/240°, quindi infornate la pastiera nel ripiano centrale del forno e abbassate la temperatura a 200°.

Fate cuocere la pastiera di riso salata senza glutine per un’ora o anche di più: sarà cotta quando risulterà ben dorata in superficie.

Fate raffreddare in forno spento e attendete che sia tiepida per sformarla dal ruoto.

E’ deliziosa calda ma è meravigliosamente buona anche fredda da portare fuori per la pasquetta.

Variante sul tema: Per una versione più veloce potete decidere di sbollentare il riso.

                                   by Annagaia

 

 

 

 

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!