Crea sito

Chiacchiere al forno senza glutine

chiacchiere al forno senza glutine con cioccolato e pistacchi

Chiacchiere al forno senza glutine

Una versione light del dolce di carnevale per eccellenza le chiacchiere al forno senza glutine sono comunque deliziose… Ogni tanto si va contro corrente e siccome in questo giorno tutti friggono noi inforniamo… Poi per noi celiaci le novità sono sempre da cavalcare e le varianti delle nostre chiacchiere senza glutine sono tante da quelle al cioccolato a quelle con farine naturali alle raviole fritte ripiene di cioccolato o di marmellata per i più salutisti. Per non parlare poi dei nomi frappe, cenci, bugie di carnevale e chi ne ha più ne metta… Ma qualsiasi sia la versione e la ricetta di carnevale in cui vi cimenterete sicuramente ci sarà da divertirsi!!!chiacchiere al forno senza glutine con cioccolato

Ingredienti per le chiacchiere al forno senza glutine:

  • 150 gr di farina per pasta fresca senza glutine
  • 150 gr di farina per pasta frolla senza glutine
  • 3 uova
  • 40 gr burro fuso
  • 60 gr zucchero
  • 4 cucchiai di grappa o rum o limoncello
  • 10 g di lievito per dolci consentito
  • una bustina di vanillina
  • buccia di mezza arancia
  • buccia di mezzo limone
  • crema alla nocciola spalmabile
  • zucchero a velo per spolverizzare
  • olio per friggere

Preparazione delle chiacchiere senza glutine cotte al forno:

Per preparare le chiacchiere al forno senza glutine io ho usato il Bimby, ma potete usare anche una planetaria o il metodo tradizionale della farina a fontana sulla spianatoia.

Procedete quindi col preparare l’impasto.

Se usate anche voi il Bimby. Per prima cosa fate tritare la buccia di arancia e lo zucchero per 20 secondi a velocità 7.
Poi aggiungete le uova, la farina setacciata, il burro fuso, il lievito per dolci e la grappa e lasciate lavorare per 10 secondi a velocità 3 e poi 1 minuto a modalità spiga.

Se non usate il Bimby basterà seguire tutti i passaggi del procedimento indicato con l’attrezzatura che avete a disposizione o usare tanto olio di gomito se usate il procedimento tradizionale.

Pronto il panetto delle chiacchiere cioccolato e pistacchi riponete in frigo per 30 minuti avvolto in un canovaccio.

Nel frattempo preparate la “nonna papera” che vi permetterà di dar forma alle chiacchiere senza glutine.
La sfoglia deve risultare essere molto sottile e tirata con la nonna papera è perfetta. La cosa importante è infarinare la sfoglia continuamente.

Procedete in questo modo: prelevate un pezzo di impasto, prima lo stendete col matterello, in modo da compattarlo e poi tiratelo prima a 1, poi ripiegate e tirate di nuovo a 1, poi a 2, poi a tre, se riuscite anche a 4.
Con la rotella ricavate tanti rettangoli, date uno o due tagli al centro e riponete su un tavolo infarinato.

A questo punto accendete il forno a 180° e fate riscaldare.

Posizionate le chiacchiere senza glutine su una teglia foderata di carta forno, spennellate la superficie con un uovo sbattuto con un cucchiaio di latte e infornate per dieci minuti circa posizionando la teglia centralmente.

Una volta cotte sfornate e fatele raffreddare.

Procedere quindi con la glassatura. 

Mettete a fondere il cioccolato fondente a bagnomaria aggiungendo il burro e due cucchiai di panna. Una volta sciolto stemperate bene togliendolo dal fuoco e spatolandolo.

Utilizzando un pennellino decorate ciascuna chiacchiera con il cioccolato fuso su un lato e per metà Quando è ancora caldo decorate spolverando con la granella di pistacchio.

Variante sul tema: Se volete prepararle per i bambini utilizzate al posto della granella di pistacchio I confetti i colorati… Saranno chiacchiere al forno senza glutine davvero molto divertenti…chiacchiere al forno senza glutine con cioccolato e pistacchi

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!