Panzerotti fritti

Oggi ho preparato i panzerotti! da quando li ho preparati la prima volta, quest’estate a casa mia, è stata la fine: ogni volta che torno, sono una richiesta fissa! Sono di una bontà unica, morbidi dentro e croccanti fuori, caldi e filanti…

foto 1_panz2

Gli ingredienti per prepararne una trentina (6 persone) sono:

1kg di farina 00, 450gr di acqua tiepida, 1cucchiaino d’olio, 1cucchiaino di zucchero, 1 cucchiaio raso di sale, 1 cubetto di lievito

per il ripieno: passata di pomodoro, scamorza o altro formaggio filante, affettati vari

L’impasto si può fare sia a mano che con il bimby: setacciare la farina a fontana, far sciogliere il lievito nell’acqua e aggiungerla a poco a poco all’impasto, insieme allo zucchero e all’olio lavorando bene l’impasto; aggiungere poi il sale continuando a lavorare bene l’impasto. Se risulta troppo liquido aggiungere farina poco per volta; viceversa se troppo duro aggiungere acqua in piccole dosi.

Con il bimby basta inserire gli ingredienti nel boccale e far andare 5 minuti velocità spiga. L’impasto finale dovrà risultare liscio e morbido.

Dividere l’impasto in quattro panetti (così lievita prima) e farlo riposare almeno un’ora in un luogo caldo. Io di solito mi organizzo facendo l’impasto verso le tre del pomeriggio, di modo che ha tutto il tempo per lievitare bene e diventare più digeribile; tuttavia è sufficiente anche un’oretta di lievitazione per la giusta riuscita.

Passato questo tempo dividere l’impasto in panetti da circa 80gr l’uno, e appallottolarli (devono avere la dimensione di una pallina da golf); nel frattempo preparare un sugo molto ristretto ( meglio se insaporito con aglio peperoncino e basilico), tagliare la scamorza in cubetti molto piccoli e affettare prosciutto, salame o qualsiasi altra cosa desiderate come ripieno. A casa mia li abbiamo provati tutti!

Quando i panetti sono cresciuti, stenderli e con un coppapasta grande o a occhio dargli la forma di un disco (poco più grandi di un cd); io ho trovato la misura ideale nel coperchio delle pentole che ho a casa, il cui diametro è 15cm.

Farcire i panzerotti a proprio piacere, con sugo e scamorza, wurstel e scamorza,stracchino crudo e rucola, speck e provola affumicata, salame piccante e ricotta,o addirittura nutella. Chiuderli bene ripiegandoli su se stessi, schiacciarli bene e sigillarli.

In una padella profonda (ottima quella saltapasta) versare una bottiglia d’olio di semi e riscaldare a fuoco alto. Versare tre panzerotti alla volta con delicatezza; per non farli gonfiare è molto importante che appena messi nella padella siano sommersi dall’olio bollente, aiutandosi con un cucchiaio. Cuocere per 3-4 minuti, girandoli una sola volta. Se sono stati chiusi bene e l’olio è alla giusta temperatura, non si apriranno in cottura. Mangiare caldissimi!

foto 2_panz1 Che non me ne vogliano i milanesi, ma questi panzerotti non hanno niente a che vedere con quelli di Luini! (Peraltro buonissimi)

Questa ricetta è un must, DOVETE provarla!

2013-08-30 21_panz3A presto e buona cena!

Annamaria.

Print Friendly, PDF & Email


2 thoughts on “Panzerotti fritti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.