Insalata di riso con pollo e ricotta salata

Insalata di riso con pollo e ricotta salata.

insalata di riso con pollo e ricotta salatainsalata di riso con pollo e ricotta salata

 

Ecco gli ingredienti l’insalata di riso con pollo e ricotta salata per 4 persone:

  • 300 gr di riso per insalata
  • 10 pomodorini
  • una fetta da 200 gr di ricotta salata semi stagionata
  • 300 gr di petto di pollo a fette
  • 6/7 foglie di scarola
  • Origano
  • sale q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione dell’insalata di riso con pollo e ricotta salata:

Per la preparazione dell’insalata di riso con pollo e ricotta salata dovete procedete innanzitutto con la cottura del riso e del pollo.

Intanto procedete con la cottura del petto di pollo. Scaldate una piastra in pietra e arrostite il pollo grigliandolo su entrambi i lati. Quindi fate raffreddate, tagliatelo a straccetti e condite con aglio, tagliato grosso perché poi deve essere eliminato, prezzemolo sminuzzato e olio extravergine di oliva.

Per prima cosa cuocete in abbondante acqua salata il riso e terminata la cottura scolatelo e mettetelo a raffreddare.

In una ciotola preparate i pomodori. tagliateli a dadini e condite con sale, olio extravergine di oliva, origano e tanto basilico sminuzzato.Sciacquate sotto l’acqua corrente le foglie di scarola, sminuzzate e mettete da parte.

Procedete con la preparazione dell’insalata di riso con pollo e ricotta salata.

Recuperate il riso raffreddato e conditelo con gli straccetti di pollo, con i pomodori e aggiungete la scarola e in ultimo la ricotta salata a scaglie.

Irrorate con un filo di olio extravergine di oliva e gustate l’insalata di riso con pollo e ricotta salata dopo averla fatta raffreddare in frigorifero per un paio di ore.

Ops dimenticavo… Nulla vieta di poter realizzare l’insalata con la pasta e sicuramente sarà altrettanto buona e saporita…

by Annagaia

 
basi gluten free

Informazioni su la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!

Precedente Frittelle di fiori di zucca senza glutine Successivo Tiramisù salato alla caprese

Lascia un commento