Coniglio con piselli

Coniglio con piselli e pomodorini

Un piatto che preparava sempre il mio papà il coniglio con piselli sia nella versione rossa con i pomodorini sia nella versione bianca con tanta cipolla. Un secondo di carne da preparare nei giorni di festa o, comunque, quando si ha abbastanza tempo per poter cucinare, perché è un secondo laborioso ma sicuramente saporitissimo. La cottura realizzata nella pentola in pietra o, comunque, dal fondo spesso permette di evitare il passaggio in forno con una cottura lenta, sana e con meno olio.coniglio con piselli e pomodorini

Ingredienti:

  • Un coniglio tagliato a pezzi senza testa e interiora 
  • Una ventina di pomodorini ciliegina
  • 200 gr di passata di pomodoro
  • 500 gr di piselli medi
  • Tre cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Un bicchiere di vino bianco
  • peperoncino (se piace)
  • una cipolla
  • una carota
  • una costa di sedano
  • un rametto di rosmarino
  • uno spicchio di aglio
  • pepe nero
  • prezzemolo

Preparazione:

Innanzitutto preparate il battuto di cipolla, carota e sedano. Quindi in una in un tegame preferibilmente in pietra o, comunque, dal fondo spesso mettete a soffriggere con l’olio extravergine di oliva il battuto preparato lasciate rosolare a fuoco lento fino a che non diventi quasi una crema. Aggiungete il coniglio tagliato a pezzetti e fate rosolare su tutti i lati. Sfumate con il bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare.

Una volta evaporato il vino aggiungete i pomodorini tagliati a dadini e i piselli, una bella manciata di prezzemolo tritato, un po’ di basilico sminuzzato e il rosmarino sempre tritato finemente. Aggiungete tre quattro bicchieri di acqua, vale a dire la quantità necessaria affinché coniglio con piselli venga totalmente coperto.

Coprite con il coperchio e lasciate cuocere per almeno 15 minuti a fuoco elevato. Poi abbassate il fuoco poco più che a minimo e lasciate cuocere per circa un’ora fuoco lento. Il coniglio sarà pronto quando punzecchiandolo con la forchetta la carne risulterà penetrabile. A questo punto anche l’acqua si sarà quasi totalmente asciugata e dovrà rimanere sul fondo soltanto il sughetto e l’olio. Se durante la cottura l’acqua si asciuga troppo aggiungetene mezzo bicchiere alla volta ben calda in modo che non si fermi il bollore.

Variante sul tema: La cottura può essere effettuata anche in forno e in questo caso dopo il passaggio della sfumatura con il vino del coniglio aggiungete piselli e pomodorini e gli altri ingredienti irrorate con un filo d’olio e mettete in forno a 220° per circa un’ora e mezza.

Pronto il coniglio con piselli e pomodorini servite ben caldo accompagnato con del gustoso pane casereccio a lunga lievitazione senza glutine…

Buon appetito…

                                                                                    by Annagaia

 
Precedente Sfogliatella frolla senza glutine Successivo Paste Elena senza glutine

3 commenti su “Coniglio con piselli

I commenti sono chiusi.