Chips di topinambur

Chips di topinambur o rapa tedesca o carciofo di Gerusalemme

Le chips di topinambur sono un finger food alternativo. In effetti non conoscevo l’esistenza di questo tipo di ortaggio prima d’ora, poi una vicina di mia madre glieli ha regalati e ho scoperto un mondo… Per ricordare il nome mia madre, una persona anziana, ha abbinato due cose:i topini e l’hamburger, per cui immaginate le risate quando ha cercato di dirmi il nome di questo tubero!chips di topinambur

Con un po’ di ricerca sul web ne ho scoperto le proprietà nutritive e i benefici che il nostro organismo ne può trarre e le varie ricette in cui possono essere utilizzati questi tuberi. Il mio palato è molto esigente e dato il retrogusto molto dolce di questi tuberi mi piace abbinato a salse piccanti e condimenti forti come salsiccia o salame o, anche, in associazione alla cipolla per esaltarne il sapore agrodolce… Per cui sbizzarritevi e intanto sgranocchiate due chips di topinambur…

Per la preparazione dei chips di topinambur occorrono questi pochi ingredienti:

  • Un chilo di topinambur
  • Olio di semi di girasole per friggere
  • Sale q.b.
  • Pepe nero
  • Salsa piccante

Preparazione:

Innanzitutto lavate i topinambur e asciugateli. Quindi con un pelapatate tagliateli per il verso trasversale e molto sottili.

In una padella alta, mettete abbondante olio per friggere e lasciate riscaldare. Quando l’olio diventa caldo versate all’interno le chips di topinambur. Ci vorrà abbastanza tempo per friggerle in quanto contengono una grossa quantità di acqua. Quando saranno dorate scolatele dell’olio con una schiumarola e adagiate sopra della carta assorbente.

A mano a mano che si raffredderanno diventeranno croccanti, non immaginate ma sono proprio sfiziose.

Una volta pronte tutte le chips di topinambur trasferitele in una ciotola, salate e pepate.chips di topinambur

Servite come contorno o come aperitivo accompagnate da una salsa piccante al chili o una senape piccante…

Sgranocchiando un po’…

                                                                                                         by Annagaia

 

 

 
Precedente Pizzette da buffet senza glutine Successivo Castagne lesse o bollite