Carciofi arrostiti

Carciofi arrostiti

I carciofi arrostiti un piatto che adoro… Tra marzo e aprile, uscendo per strada o rientrando da lavoro in macchina col finestrino aperto o, semplicemente, uscendo a sciorinare la biancheria, arriva quel profumo inconfondibile: un misto di aglio, prezzemolo, pecorino e pepe associato al profumo di carciofi che inebria… Mi ricorda i Lunedì dell’angelo passati in campagna con papà che arrostiva i carciofi e io rubavo le foglie bruciacchiate che erano ancora più saporite… Che sapore di tradizione e di libertà!carciofi arrostiti aglio e pecorino

I carciofi arrostiti sono perfetti da preparare durante una gita fuori porta in un menù tutto alla brace! Per prepararli vi affumicherete un pò ma ne varrà la pena!

 

Ingredienti per i carciofi arrostiti:

  • 10 Carciofi
  • 4 spicchi di aglio
  • sale
  • pepe nero
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • pancetta tesa pepata
  • pecorino romano

Preparazione dei carciofi arrostiti:

Lavate i carciofi e fateli gocciolare bene e nel frattempo preparate una bella brace con carboni di faggio.
Quindi aprite piano tutte le foglie dei carciofi, salate e pepate, al centro mettete aglio tritato finemente, pecorino romano grattugiato, prezzemolo tritato grossolanamente, un paio di pezzetti di pancetta e pepe nero. Abbondate con i profumi e posizionate i carciofi direttamente sulla brace ardente coperti con una pentola di rame o una fornace con i buchi, in modo che trattenga calore. In alternativa potete utilizzare una griglia.
La cottura deve essere lenta… Ogni tanto versate all’interno di ciascun carciofo un filo d’olio di oliva e senza andare di fretta fateli ruotare sulla brace in modo che cuociano lentamente da tutti i lati.

Cuocete i carciofi finchè le foglie dure esterne saranno carbonizzate, considerate che ci vorrà circa tre quarti di ora perchè siano cotti.

Importante è che la brace sia lenta altrimenti le foglie esterne bruceranno prima che l’interno abbia modo di cuocersi. Se vi accorgete che la brace è arde troppo, spostate i carciofi e coprite il fuoco con un po’ di cenere. In questo modo la brace si abbatterà un po’…

Una volta completata la cottura procedete con la pulizia dei carciofi arrostiti. Con l’aiuto di un coltello pulite ciascun carciofo, prima togliendo le foglie bruciate e e poi tagliando la parte bruciata sottostante.

Possono essere serviti freddi ma se li gustate caldi saranno ancora più buoni.

Mangiate i carciofi arrostiti sfogliando foglia dopo foglia fino ad arrivare al tenerissimo e saporitissimo cuore interno in cui ci sarà un trionfo di sapori e profumi… carciofi arrostiti

Accompagnateli con pecorino fresco e con pancetta e soppressata e se potete con taralli sugna e pepe o friselle croccanti…

                                                                         by Annagaia

 

 

 
Precedente MARMELLATA AI FRUTTI ROSSI Successivo Carciofi arrostiti