Crea sito

Cannolo fritto senza glutine

cannolo fritto senza glutine

Cannolo fritto senza glutine

Un esperimento ben riuscito il cannolo fritto senza glutine… Voi l’avete mai provato? A me è sempre piaciuto tantissimo e nella mia vita glutinosa era la mia colazione preferita insieme alla zeppola fritta o graffa dir si voglia… Per questo alla prima occasione mi son messa all’opera a friggere, questo piccolo peccato di gola per la colazione o la merenda…cannolo fritto senza glutine

Ingredienti per i cannoli fritti senza glutine con lievito di birra:

  • 250 g di agluten
  • 250 g di farina Bi Aglut per pane
  • 2 uova
  • 50 g di zucchero
  • 40 g di burro morbido
  • qualche goccia di 1 limone e la buccia grattugiata
  • 1 pizzico di sale
  • un cubetto lievito di birra
  • 250 g di latte
  • zucchero vanigliato e zucchero semolato per spolverizzarle
  • Crema chantilly
  • Crema al cioccolato

Preparazione:
Per la preparazione io ho usato la macchina del pane, ma potreste utilizzare anche altri tipi di impastatrice o impastare a mano. In quest’ ultimo caso importante è amalgamare bene tutti gli ingredienti, quindi impastate in una ciotola e quando l’impasto sarà compatto trasferitelo sulla spianatoia. In qualsiasi modo vorrete procedere, fate sciogliere prima il lievito nel latte, quindi aggiungete lo zucchero, poi la farina e poi gli altri ingredienti. Amalgamate bene tutto e lasciate lievitare l’impasto dei cannoli fritti senza glutine per 2- 3 ore. La lievitazione può avvenire in forno spento con luce accesa o in un luogo in cui non ci siano correnti d’aria.
A questo punto viene il bello, l’impasto sarà abbastanza morbido e con delicatezza lo dovrete scaravoltare sul piano di lavoro infarinato, facendo attenzione a non farlo sgonfiare.

Suddividete l’impasto in tanti pezzi di circa 60 g l’uno o 90 g  se volete cannoli fritti senza glutine più grandi. Con l’aiuto di un pò di burro fuso ricavate da ogni pezzetto un salsicciotto del diametro di un dito e della lunghezza di 15 cm circa. Quindi ungete con il burro degli stampi per cannoli, attorcigliategli intorno il salsicciotto ed ecco che i cannoni fritti senza glutine iniziano a prendere forma.

Riponete i cannoli su una teglia foderata di carta forno e mettetele nel forno spento con la luce accesa a lievitare fino al raddoppio, ci vorrà un’ora circa.
A lievitazione ultimata, iniziate a scaldare l’olio di semi. Prelevate dalla carta forno ogni cannolo fritto senza glutine e quando l’olio sarà ben caldo, immergete i cannoli con tutto lo stampo inserito. Friggetene uno per volta, rigirandoli più volte in modo che si dorino da tutti i lati.cannolo fritto senza glutine

Una volta cotti prendeteli con la schiumarola, poggiateli su della carta assorbente e una volta raffreddati estraete dall’ interno lo stampo. Farciteli con della crema chantilly o con della crema al cioccolato, passateli nello zucchero a velo e zucchero semolato mixato e dopo averli gustati leccatevi le dita…
                                                by Annagaia

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!