Zuppa Zucca Patate Radicchio e Finocchi. Non amo le zuppe, mai fatte, ma pensate che non raccolga la sfida? Il contest chiama ed eccomi qua!

A tutta zuppa!!

“Con questa ricetta partecipo al Cookacontest “A TUTTA ZUPPA”20141114_185349

Zuppa Zucca Patate Radicchio e Finocchi

Ero molto incerta sulla scelta degli ingredienti perchè le cose morbide non le preferisco così ho pensato di usare ingredienti con consistenze e sapori diversi. Il radicchio con la sua nota amara ha equilibrato il dolce della zucca dando carattere alla zuppa, il croccante dei finocchi e il cuscus tostato mi ha dato la gioia di masticare come piace a me e il rosmarino ha dato grinta al piatto insieme al pepe rosa.  Il risultato è così travolgente che mi chiedo come ho fatto fin’ora senza zuppe…sarà che non è una pietanza molto usata dalle mie parti, specialmente in famiglia…fatto sta che mi si è aperto un mondo e ringrazio chi ha avuto la felice idea di scegliere questo tema per il contest.

20141114_19000020141114_185937

Ma vediamo come ho fatto?

Ingredienti:

800 gr. di zucca

una patata grande

un lt. di brodo vegetale

una cipolla bionda grande

due spicchi d’aglio

sale rosa qb

olio extra vergine di oliva

qualche ago di rosmarino

50 gr. di pecorino grattugiato

mezzo cespo di radicchio di Chioggia

mezzo finocchio

200 gr. di cuscus

300 ml. di acqua bollente

peperoncino

pepe rosa

Procedimento:

Ho tritato grossolanamente la cipolla e lo spicchio d’aglio e tagliato a cubetti la zucca e la patata precedentemente sbucciate, ho rosolato tutto in padella con un filo d’olio e qualche ago di rosmarino tritato per dare sapore;non ho mescolato molto così si è formata sul fondo una bella crosticina bionda con la caramellizzazione degli zuccheri risultato della reazione di Maillard. A questo punto ho unito il brodo bollente e fatto andare a fuoco allegro finchè la zucca e la patata si sono ammorbidite lasciando evaporare un po’ il brodo e la crosticina si è sciolta dando un sapore incredibile alla zuppa, dopo 10 minuti ho spento.

Desktop

Ho tenuto da parte una cucchiaiata di zucca e patate a pezzetti e ho versato tutto il resto nel bimby e fatto andare ancora per 5 minuti a 80° velocità massima omogeneizzando la zuppa che ha acquisito una consistenza vellutata e cremosa e un sapore delizioso. Ho aggiustato di sale e unito una macinata di pepe rosa e un pizzico di peperoncino e una manciata di pecorino grattugiato per dare ulteriore sprint alla mia dolce zucca.

Intanto ho affettato il finocchio e il radicchio e rosolato in padella con uno spicchio d’aglio che poi ho eliminato e un filo d’olio, ho salato a fine cottura rigirando solo una volta le fette facendole dorare senza spappolarle.

Poi ho formato una cialda con una manciata di pecorino in una padella antiaderente e messa da parte per decorare il piatto.

Nella stessa padella ho tostato il cuscus finchè è diventato di colore biondo e ha sprigionato un buon profumo di pane appena sfornato e ho spento unendo l’acqua bollente salata e coperto per 10 minuti. Ma com’è buono il cuscus dapprima tostato!!! Nella foto ho messo un cucchiaino di cuscus non tostato per vedere la differenza di colore.

Ho unito al cuscus i pezzetti di zucca e patate che avevo tenuti da parte e messo in un coppapasta.

Ecco tutto pronto per l’impiattamento.

Ho versato nel piatto la zuppa, al centro il cuscus, eliminato il coppapasta e sopra il radicchio e i finocchi con un’ulteriore presa di peperoncino e pepe rosa e un filo d’olio crudo!

Non ho parole…w la zuppa!!!

20141114_190107

20141114_185425

2 Commenti su Zuppa Zucca Patate Radicchio e Finocchi

  1. Cara Maria, è proprio un peccato che tu non ami le zuppe!
    Io le adoro…è la tua è un vero confort food!
    Spettacolare…wow…che delizia!
    Buon week end cara!
    Un abbraccio Laura♡♥♡

    • Eh ma mi sto ricredendo mia cara…il fatto sai qual’è che in famiglia non si è mai fatta una zuppa…sempre e solo pasta asciutta ahahahah
      ripassa che é già pronta la prossima!
      ti ringrazio di cuore
      buona domenica anche a te
      bacibacibaci
      Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.