Orata ripiena. L’orata è un pesce dal sapore delicato e ho pensato che ripiena con vongole e  cozze saporite  ne avrei valorizzato il gusto, e così è stato! E’ un piatto semplice e veloce perchè si sa che il pesce va cotto poco, appena cambia colore assumendo un aspetto color latte è cotto, se cuoce di più diventa asciutto e stopposo, quindi occhio al tempo!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Orata ripiena

Questa orata è stata cotta al forno, si può preparare anche al cartoccio e se è soltanto una va bene anche in padella. Il sautè per le cozze e le vongole è stato preparato a parte e poi usato per farcire e creare il sughetto in cui pucciare un buon pane casareccio!

Ma vogliamo vedere gli ingredienti?

Ingredienti:

orate, una per persona

un kg. di vongole

1/2 kg. di cozze preferibilmente di scoglio …non cozze spagnole

due spicchi d’aglio

un filo d’olio extra vergine di oliva

sale rosa

menta

peperoncino

Procedimento:

Presumo che le orate le avete fatte pulire dal pescivendolo altrimenti evisceratele e sciacquatele sotto l’acqua corrente, assolutamente non lasciatele a bagno perchè altrimenti la carne diventa molliccia.

Preparare prima il sautè rosolando in una padella aglio, olio e peperoncino e poi unire i molluschi precedentemente puliti assicurandovi che non ci sia sabbia internamente(e qui c’è il segreto).

Intanto accendere il forno.

Appena le vongole e le cozze si aprono spegnere senza cuocere ulteriormente ed eliminare le valve facendo attenzione a non scottarvi!

Lasciatene qualcuna col guscio per decorare il piatto, unite mentuccia tritata fine e farcite la pancia delle orate, irroratela col sughetto e infornate per 10′ circa controllando la cottura, coprite con un foglio di carta da forno per non far asciugare troppo l’orata e le vongole che hanno già subito una prima cottura e servite subito.

Di solito io preparo la teglia e metto in frigo e mentre mangiamo il primo piatto inforno; salate pochissimo perchè il sughetto del sautè è saporitissimo!

Come pulire le vongole assicurandosi che non ci sia sabbia all’interno?

Innanzitutto assicuratevi che siano freschissime di giornata e per accertarvi che siano vive fatele cadere dall’alto nel lavello, quelle che rimangono aperte sono morte e quindi vanno eliminate! Fatele spurgare una mezz’ora in una ciotola con acqua e sale o farina di mais, loro stesse filtreranno autopulendosi sia il sale che i granelli di mais, raccoglietele dalla ciotola senza scolarle capovolgendola altrimenti riprenderete la sabbia rilasciata sul fondo; ora sono pronte per la cottura.

2 Commenti su Orata ripiena

    • Ciao biondaaaaaaa
      aprire il pc e leggere il tuo commento è la sorpresa che mi fa iniziare bene la giornata!!!
      Un abbraccio stritolante 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.