Il risotto finger food è stato il pranzo improvvisato di oggi, si si anche un risotto può diventare finger food, complice la bontà dello speck morbidissimo. Infatti  non mi andava di tritarlo e poi con questo pecorino di Moliterno profumatissimo ho realizzato una crema su cui servire questi rotolini di speck ripieni di risotto con pistilli di zafferano e un cuore filante di provola affumicata.

Che ve ne pare?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Il risotto finger food

Ingredienti:

riso carnaroli due pugni a persona

olio

cipolla

vino rosè

brodo vegetale

speck

pecorino di Moliterno

provola affumicata

pistilli di zafferano

paprika dolce

 

Procedimento:

Ormai lo sapete che io il risotto lo preparo col brodo vegetale,vi prego lasciatemi passare questo passaggio perchè proprio il brodo di carne non mi va,certo non userò mai il brodo di dado,infatti preparo io il brodo essiccato granulare partendo dalle verdure fresche  e un giorno o l’altro ne parleremo ma torniamo al risotto finger food

Ho rosolato mezza cipolla in un sol pezzo in un filo d’olio…altra variante…niente burro!

Poi ho eliminato la cipolla anzi l’ho messa nel brodo e ho versato nella casseruola con l’olio il riso facendolo tostare,ho innaffiato col una spruzzata di vino rosè,l’ho fatto evaporare e unito metà del brodo così non sono stata lì a rimestare da subito e mi sono dedicata a frullare il pecorino e ho aggiunto un mestolo di brodo bollente creando una bella cremina su cui ho poggiato le fette di speck prima piegate a doppio per il lungo e poi arrotolate;ho farcito con un pezzetto di provola affumicata e sopra ho riempito col risotto che ho profumato con paprika dolce e zafferano e una manciata di pecorino.

Naturalmente questo è un risottino da servire caldo caldo appena fatto se vi piace cremoso ma è ottimo anche se tenuto in caldo e servito leggermente rosolato sotto il grill.

Che ne pensate?Non è una bella idea invece del solito mappazzone?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.