Lo zuccotto al limone è un dolce freschissimo,estivo che però possiamo gustare in ogni momento perchè si può preparare e conservare in congelatore.

Lo zuccotto al limone è venuto fuori da un dolce visto su coquinaria,in origine
era un dolce all’arancia e in questo periodo dalle mie parti non trovo arance così ho pensato ai limoni,però non è per nulla aspro ma ha tutta la freschezza del limone
Ho cambiato qualcosa nel ripieno perchè non avevo crema di latte  ma è squisito,freschissimo e delicato lo stesso.

procedimento

2 giorni prima lavare e asciugare 4 arance di uguali dimensioni
tagliarle a fette tonde sottili 3 mm.
(se usate le fette di limoni mettetele a bagno qualche ora e scolatele bene)
fate bollire 1/2 lt. di acqua con 200 gr. di zucchero
versate le fette ben distese
coprite e lasciate cuocere lentamente x 1 ora senza mescolare x non rompere le fette
scrollare solo un po’ la pentola x non far attaccare sotto,ma non succederà se la fiamma è bassa
fate raffreddare e mettete in frigo

preparate un pandispagna o se non avete voglia usate dei savoiardi

crema:
1/2 lt. latte bollente
mescolare 5 tuorli con 200 gr. di zucchero,i semini di una bacca di vaniglia e 65 gr. di farina o amido di mais
amalgamate e versate sul latte bollente
mettete sul fornello e fate addensare senza bollire
coprite con pellicola e fate raffreddare
(io l’ho divisa prima a metà e in una parte ho sciolto 1/2 tavoletta di cioccolato fondente)
e nell’altra ho tagliato a cubetti qualche fetta di arancia più piccola
ci andrebbe la panna montata amalgamata insieme alla crema
io invece l’ho voluta rendere più leggera nel vero senso della parola e ho fatto uno strato di formaggio quark sul fondo
ho stemperato 2 confezioni da 250 gr. di quark con un po’ di zucchero a piacere e qualche cucchiaio di strega

ho messo tutto in frigo a rassodare

il giorno dopo rivestite uno stampo x zuccotti di pellicola e tappezzate le pareti con le fette d’arancia ben scolate
scegliete quelle più belle intere e delle stesse dimensioni
iniziate dal fondo in basso così non scivolano giù ma si sostengono fra di loro
farcite alternando le creme e il pandispagna a fette imbevuto con lo sciroppo delle arance diluito con un po’ di strega
finite con uno strato di pandispagna che poi diverrà la base

premete un po’ per assestare il tutto coprite con altra pellicola e mettete un peso su
tenete in frigo qualche ora o in freezer
e tiratelo fuori solo 1 ora prima di servire così si taglierà perfettamente
togliete la pellicola di sopra e scaravoltatelo come si fa x la frittata usando il vassoio su cui lo servirete come coperchio
poi delicatamente togliete le pellicola intorno
per decorare ho usato i tartufi al cioccolato che avevo fatto ma anche qualche ciuffo di panna andrà benissimo

fa una bellissima figura e soprattutto è goloso e adatto al caldo estivo.

Io non ne faccio mai uno solo così quando ho ospiti improvvisi c’è sempre il dolce pronto!
ora voglio vedere il vostro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.