Panini Napoletani Vegetariani

Sono stata a Napoli…che fai, non assaggi? Tutto!!! Eccetto i Panini Napoletani perché non erano Vegetariani, uffffffff che sacrificio…sono stata brava?

Panini Napoletani Vegetariani
Panini Napoletani Vegetariani

Però confesso che un po’ ho peccato perché la sfogliatella che è il mio dolce preferito è fatta con lo strutto e non ho resistito alla tentazione…ma i panini con dentro salsiccia, salame e prosciutto noooooo…tempi duri per noi vegetariani…mi sono rimasti qua…che voglia!!!

Napoli è fantastica…una marea umana per le strade, molti con le mascherine…ma come fai a mangiare? Infatti dopo pochi giorni De Luca ha vietato lo street food.

Però napoletani vi prego accontentateci, fateli anche vegetariani sti panini!!! Non fateci tornare a casa con le voglieeeeee

Spendiamo qualche parola sui friarielli che sono motivo di continue diatribe sui gruppi napoletani su Facebook

Ecco cosa dice Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Friarielli

Ecco gli ingredienti della mia versione dei

Panini Napoletani vegetariani

 

Impasto:

  • 500g di farina nuvola mulino Caputo
  • 250 ml di acqua circa
  • 50 ml di olio evo (ci andrebbe lo strutto che darà un risultato più friabile)
  • 12g di sale
  • Pepe nero macinato
  • 100g di pasta madre (oppure un lievitino fatto con 3g di lievito di birra, 70g di farina e 30ml di acqua)

 

Ripieno a piacere:

  • 1kg di friarielli o cime di rapa tenere
  • 2 spicchi d’aglio
  • Un filo d’olio extra vergine di oliva
  • Pepe nero
  • 200g di scamorza o provola asciutta tenuta in frigo dal giorno prima
  • 100g di provolone del monaco di Sorrento tritato o provolone normale se non riuscite a trovarlo
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • C’è chi ci mette l’uovo sodo a pezzetti, io mi sono astenuta

Inoltre per chi ama i salumi:

  •   salsiccia secca ma anche fresca
  • Prosciutto cotto o crudo
  • Salumi vari
  • Coppa, insomma svuota frigo come per il casatiello, una bomba!
Panini Napoletani Vegetariani
Panini Napoletani Vegetariani
Panini Napoletani Vegetariani
Panini Napoletani Vegetariani

E ora vediamo insieme il procedimento per gustare i

Panini Napoletani Vegetariani?

Premetto che come avete visto fra gli ingredienti ho usato la pasta madre solida ben rinfrescata a mezzogiorno e raddoppiata nel pomeriggio, ma chi volesse usare il lievito di birra può fare un lievitino col lievito di birra facendo un panetto con i 3 g di lievito fresco di birra, 70g di farina nuvola o comunque una farina forte e 30ml di acqua. far lievitare in luogo tiepido in una ciotola coperta fino al raddoppio.

  1. Per semplificare ho usato la tecnica del pane senza impasto in questo modo: ho messo in una ciotola la farina e al centro l’acqua col lievito spezzettato mescolando col cucchiaio per sciogliere il lievito, poi ho aggiunto il sale, il pepe mescolando ancora e infine l’olio, ho ottenuto delle grosse briciole che ho compattato velocemente, senza impastare e ho coperto la ciotola per due ore.
  2. Trascorso il tempo ho aperto la ciotola e l’impasto aveva cominciato a legarsi formando la maglia glutinica, tutto da solo. Ho fatto delle pieghe in ciotola sollevando l’impasto dal perimetro e portando al centro girando tutt’intorno.
  3. Ho chiuso e fatto riposare 15′ e rifatto il procedimento delle pieghe, ora l’impasto è diventato bello morbido ed elastico senza fatica e senza impastatrice.
  4. Ho fatto partire la lievitazione  per un’ora al caldo in cucina e poi messo in frigo per la notte chiuso in una bustina per alimenti senza stringere.
  5. La mattina ho tolto l’impasto dal frigo e fatto lievitare al raddoppio a circa 25° Mi raccomando di non dare troppo calore per far lievitare prima altrimenti i lieviti potrebbero morire, meglio aspettare che rovinare tutto.
  6. Ho steso col mattarello sulla spianatoia, aiutandomi con una spolverata di farina, senza reimpastare ottenendo un rettangolo di circa 25 per 35, spessore un cm e mezzo a occhio.

Ripieno:

  1. Ho pulito e lavato i friarielli che sono una varietà di cime di rapa, il primo raccolto, dai gambi molto sottili, hanno un sapore amarognolo buonissimo, li ho sbollentati per due minuti, scolati bene e ripassati in padella con gli spicchi d’aglio divisi in due e un filo d’olio, ho salato ed eliminato l’aglio.  Se sono molto teneri possono essere ripassati in padella anche senza sbollentarli. Per chi non è vegetariano può spellare una salsiccia fresca, sbriciolarla e rosolarla insieme.
  2. Ho fatto raffreddare e unito la scamorza e la provola a cubetti, il provolone tritato grossolanamente e il pecorino grattugiato.
  3. Ho steso il ripieno sul rettangolo di impasto e poi ho arrotolato ottenendo un grosso bigolo.
  4. Ho tagliato a fette di circa 4 cm. formando i panini e li ho messi in teglia su carta da forno a lievitare ben distanziati fra loro, in posto tiepido. Per chi usa il lievito di birra lieviteranno prima, invece la pasta madre ha i suoi tempi, la temperatura ambiente direi non oltre i 26°
  5. Ho spennellato la superficie di olio prima di infornare
  6. Forno preriscaldato al massimo e abbassato a 180° in entrata per circa 25′  30′ di cottura. Regolatevi col vostro forno che potrebbe essere più o meno potente, io ho messo la teglia nella parte bassa sul primo binario ma se li desiderate più coloriti accendete il grill a fine cottura.
  7. Quando li vedrete ben gonfi, dorati in superficie e dal profumo irresistibile sarà ora di sfornare e assaggiare subbbbbbito belli caldi e fragranti.

Si possono gustare anche il giorno dopo riscaldati o freddi, ottimi nei buffet, ai picnic, per colazioni salate, spuntini, cena veloce, li potete surgelare se ne fate in quantità industriale…

E ora i finocchi gratinati, una ricettina delicata

Panini Napoletani Vegetariani
Panini Napoletani Vegetariani

4 Comments on Panini Napoletani Vegetariani

  1. Mi piacciono anche senza la variante per chi nn è vegetariano.
    Sfiziosi e già li sento in bocca
    Bella idea
    Complimenti Mary
    Ripeto senza paura di essere monotona
    Sei sempre sulle righe
    Un abbraccio 🤗

    • Ahhhhh
      I panini napoletani sono una squisitezza!!!
      Peccato che nel ripieno c’erano i salumi e non ho potuto assaggiarli quando sono stata a Napoli il mese scorso, ma tutto lo street food è fantastico 😋😋😋😋😋😋😋
      Anche le frittatine di pasta meritano…
      Si ingrassa solo a parlarne…
      Ti abbraccio cara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.