Lo Zuccotto Ripieno alle Amarene è il dolce che vi offro oggi,è molto semplice preparare questo zuccotto ripieno alle amarene;è un pandispagna con due creme,una di ricotta e l’altra pasticcera,con una generosa spolverata di cacao amaro per bilanciare il dolce interno e una decorazione di calle in pasta di zucchero che impreziosisce la sua semplicità.

Eccolo a voi

Lo Zuccotto Ripieno alle Amarene,si presenta morbido e profumato con i suoi strati di  pandispagna bagnati con Strega e punteggiato dalle mie amarene

questa è la fetta

Ingredienti:

pandispagna:6 uova

qualche goccia di limone

200 gr. di zucchero

200 gr. di farina00

un pizzico di sale

se volete per sicurezza potete aggiungere 1/2 bustina di lievito

ripieno

crema di ricotta:300 gr. di ricotta di pecora

150 gr. di zucchero

semini di una bacca di vaniglia

crema pasticcera:6 tuorli

40 gr. di farina00

1/2 lt. di latte

buccia di un limone

1 bacca di vaniglia

amarene

Strega

pasta di zucchero

cacao amaro in polvere

Procedimento:

la prima cosa da fare è far colare bene la ricotta di pacora per eliminare tutto il siero

il giorno prima si prepara il pandispagna nel modo classico montando le uova molto bene con lo zucchero e qualche goccia di limone che aiuta la montata a stabilizzarsi e facendo cadere a pioggia col setaccino la farina con un bel pizzico di sale ed eventualmente il lievito,si amalgama dolcemente dall’alto in basso e si inforna in teglia a cerniera di 30 cm. di diametro a 160° per 45  minuti circa facendo come al solito la prova stecchino per verificare la cottura.

si preparano anche le creme il giorno prima così si rassodano per bene

per la crema pasticcera io uso questo metodo:

lascio in infusione nel latte freddo la buccia di un limone non grattugiata e la parte esterna della bacca di vaniglia(mentre i semini li uso per la crema di ricotta)

dopo qualche ora porto il latte ad ebollizione,poi elimino buccia e bacca e ci verso dentro i tuorli precedentemente amalgamati allo zucchero e alla farina setacciata

mescolo dapprima per bene con la frusta e metto sul fuoco facendo attenzione a non far bollire altrimenti si sente l’odore dell’uovo.Cospargo con un velo di zucchero per impedire la formazione della crosticina,copro e metto in frigo a raffreddare.

Per la crema di ricotta che ormai sarà ben colata,la amalgamo con metà del suo peso di zucchero in cui avevo messo i semini della bacca di vaniglia a profumare,amalgamo per bene versando qualche goccia di Strega.

Affetto il pandispagna in tre dischi tondi e ne sistemo uno su un foglio di pellicola eliminandone uno spicchio triangolare(come quando tagliate un dolce per servire la fetta,dal cento,per intenderci)in questo modo sarà più facile sistemare lo zuccotto nello stampo apposito che potrebbe anche essere una ciotola di plastica se non possedete lo stampo.

E’ importante disporre lo strato di pandispagna con tutta la pellicola nello stampo così poi sarà più facile sformarlo,bagno lo strato con lo Strega diluito con poca acqua in uno spruzzino o col pennello e spolvero di cacao,faccio gli strati con le creme alternando ad altri strati di pandispagna sempre bagnati col liquore e disponendo di tanto in tanto qualche amarena.

Come ultimo strato ci va il pandispagna che diventerà la base.Copro con la pellicola debordante e metto in frigo(volendo si può anche congelare così e usarlo in futuro tirandolo fuori qualche ora prima di servirlo.

Al momento di servirlo si scaravolta sul vassoio e si elimina la pellicola e si spolvera generosamente col cacao.Per la decorazione divertitevi a pasticciare con la pasta di zucchero,se non vi piace il cacao come alternativa potete decorarlo con ciuffi di panna montata o con uno strato di pasta di zucchero…spaziate con la fantasia…

a me piace così perchè non risulta troppo dolce!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.