La crostata alle mandorle è il dolce del riciclo…e che riciclo…è così buona che finirà in un batter d’occhio,garantito!

La crostata alle mandorle è nata dall’esigenza di smaltire gli avanzi della glassa rimasta quando ho fatto le veneziane e si sa che non si butta via niente in cucina,specialmente ingredienti così golosi,e poi è anche semplice da fare!

ho realizzato questo dolce pensando …alla crisi…economica…
all’anima della crisi…direte voi…
che crisi è con un dolce così ricco…
mi spiego meglio
per non buttare gli avanzi … è venuto fuori un dolce fantastico
la frolla esterna croccantina e il ripieno interno morbido e scioglievole

avevo della pastafrolla avanzata e non volevo fare i soliti biscottini

 

pastafrolla

 

1/2 kg. di farina00

200 gr. burro

200 gr. zucchero

1 uovo

100 ml. di liquore amaretto

1/2 bustina di lievito paneangeli
poi avevo della glassa avanzata dalla veneziana
allora ho steso metà frolla
ho farcito con la glassa alle mandorle

 

che ho fatto così:
ho messo nel frullatore
75 gr. di mandorle con la pellicina
25 gr. di mandorle amare o qualche amaretto sbriciolato
100 gr. di zucchero semolato
100 gr. di zucchero di canna
12 gr. di farina 00
4 gr. di farina x polenta
1 cucchiaino di cacao amaro
4 gr. di amido di mais
ci ho aggiunto anche qualche fetta di arancia candita
albume qb. circa 80 ml.
ho impastato fino a ottenere una pastella bella densa che non scivola dal cucchiaio

 

ho steso la frolla in teglia e cosparsa abbondantemente di biscottini sbriciolati,ho versato su la glassa

ho infornato x circa mezz’ora finchè si è formata una bella crosticina dorata

invece di coprire con la solita gratella di pastafrolla ho intrecciato a parte una griglia di pastafrolla sulla teglia e infornata e poi quando si è raffreddata l’ho adagiata sopra la crostata a decorare dopo averla cosparsa  di zucchero a velo

che ve ne pare?oltre che bella io la trovo deliziosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.