Calzoni Ripieni di Scarola

I Calzoni Ripieni di Scarola, al nord li chiamano panzerotti, squisiti, soffici e saporiti e costituiscono un’ottima cena accompagnati da una fresca insalatina.

Calzoni Ripieni di Scarola
Calzoni Ripieni di Scarola

Non è difficile prepararli ed anche se io uso la pasta madre per una lievitazione più leggera si può benissimo usare il lievito di birra per velocizzare i tempi ed avere lo stesso un buon risultato; seguimi che ti spiego come.

Intanto eccoti gli ingredienti dei

Calzoni Ripieni di Scarola

Per l’impasto

  • 50 gr. di pasta madre qui trovi altre informazioni oppure  3 gr. di lievito di birra, 30 gr. di farina0 e 20 gr. di acqua qb
  • 100 gr. di farina manitoba
  • 200 gr. farina 0
  • 130 ml. acqua qb
  • 1/2 cucchiaino di malto in polvere o zucchero
  • 7 gr. di sale
  • 30 ml. d’olio

Per il ripieno

  • Due cespi di scarola riccia o liscia
  • Un cucchiaino colmo di sale fino
  • Una presa di pepe nero
  • Una manciata di capperi dissalati, non sott’aceto
  • 100 grammi di olive taggiasche
  • 50 grammi di pinoli tostati
  • Una scamorzina asciutta o fiordilatte
  • Olio di arachidi

Prepariamo insieme i

Calzoni Ripieni di Scarola?

(per chi non ha la pasta madre può prendere 3 gr. di lievito di birra e lo impasta con 30 gr. di farina0 e 20 gr. di acqua qb,fa lievitare il panetto per circa 2 ore o finchè raddoppia e lo usa al posto della pasta madre)

  1. Per l’impasto puoi usare sia l’impastatrice che le mani, amalgamando prima il lievito all’acqua, all’olio, al malto o zucchero e alla farina e poi unendo il sale, lavora l’impasto fino a che diventa morbido ed elastico e fai lievitare in una ciotola coperta almeno a 26°
  2. Intanto sciacqua bene la verdura dall’eventuale terreno e mettila in un colapasta spolverando abbondantemente col sale fino mescolando e lascia per un’ora coperto con un peso. In questo modo la verdura si ”cuocerà”
  3. Premi fra le mani eliminando tutto il liquido che la verdura emette strizzando bene, così insieme al liquido eliminerai anche il sale.
  4. Metti a bagno i capperi in una ciotola piena d’acqua per almeno un’ora, sconsiglio i capperi sott’aceto per questa ricetta.
  5. Unisci tutti gli altri ingredienti del ripieno e stendi sottilmente i panetti lievitati aiutandoti col mattarello se hai poca manualità farcendoli e chiudendo bene i bordi dapprima spennellati con un goccio d’acqua per far aderire oppure albume.
  6. Friggi in olio di arachidi profondo
Calzoni Ripieni di Scarola
Calzoni Ripieni di Scarola

Variante light

Spennella i calzoni crudi con olio extra vergine di oliva e inforna per  venti minuti a 200° in forno preriscaldato.

Ti è piaciuta questa ricetta? Ringraziandoti per aver visitato il mio blog ti invito a venire e mettere il tuo ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.