Bruschetta al bicchiere,chi non ha mai preparato una bruschetta…ma al bicchiere?

Si si proprio così,una bruschetta da bere!E’ davvero gustosa ed originale

Eccola qui

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Bruschetta al bicchiere

Un divertente stuzzichino da consumare in ogni momento,come finger food,come merenda o antipasto…scegliete voi…e se non volete impastare bastano anche dei crostini da pucciare…buonissimooooooooooo

Ma vediamo come ho fatto

Ingredienti:

pomodorini piccadilly

aglio

olio

sale

origano

pane casareccio oppure se vi va di impastare impasto per la focaccia

Procedimento:

Incidere i pomodorini superficialmente e sbollentarli per due minuti

spellarli e far fuoriuscire un po’ della loro acqua

condirli con sale,olio,origano e uno spicchio d’aglio tagliato a pezzetti grossi che poi eliminerete e passarli al forno sotto il grill per qualche minuto

eliminare l’aglio e frullare a velocità 1 nel bimby per pochi secondi in modo che non si liquefa completamente ma rimane la polpa a pezzettini

tostate i crostini e…………..  pucciate

Io avendo impastato la focaccia ne ho intrecciato un pezzo e ho preparato queste gustose treccine al sesamo ed ecco fatta la bruschetta al bicchiere

Per chi volesse preparare l’impasto per la focaccia la ricetta è questa:

 

200 gr. di farina0

50 gr. di manitoba

50 gr, di semola rimacinata di grano duro

50 gr. di lievito madre rinfrescata e lievitata da 3 o 4 ore e usata subito

oppure fare un lievitino con 2 gr. di lievito di birra impastato con 50 gr. di farina0 e 25 gr. di acqua e far lievitare.

170 ml. di acqua

30 ml. di olio extravergine di oliva

8 gr. di sale

1/2 cucchiaino di malto in polvere

 

Procedimento:

Rinfrescare la pasta madre e farla lievitare,deve almeno raddoppiare e usarla subito dopo la lievitazione senza farle perdere forza.

Versare l’olio e l’acqua nell’impastatrice insieme al malto e spezzettarvi dentro la pasta madre,unire le farine dapprima setacciate insieme e avviare la macchina al minimo con la foglia per qualche minuto, unire il sale e quando ha formato la palla fermare la macchina e scaravoltare l’impasto e mettere il gancio;aumentare la velocità a 3 o 4 e lavorare ancora l’impasto per qualche minuto.Si deve presentare morbido e se necessario unire ancora acqua a goccia a goccia. Fermare e far riposare l’impasto a temperatura ambiente chiuso in busta di cellophan per almeno 3 ore in periodo autunno-inverno mentre col caldo solo 1 ora,finchè parte la lievitazione,poi riporre in frigo fino al giorno dopo.

Io d’inverno lo lascio anche in cucina al fresco senza mettere in frigo e il mattino dopo stendo in teglia oliata.

Se invece l’avete tenuto in frigo,la mattina dopo fate  arrivare di nuovo  a temperatura ambiente.

Fate lievitare il panetto,stendetelo in forma rettangolare e tagliate per il lungo alla larghezza di una tagliatella,spennellate d’olio e rotolate nei semi di sesamo,intrecciate e infornate al massimo della temperatura in forno preriscaldato per 5 o 6 minuti sulla griglia centrale.

pronti per pucciare?OLYMPUS DIGITAL CAMERA

semplice e originale,che ne dite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.