W la Crostata Cime di Rapa e Ricotta, ebbene si, w la crostata… un vero successo con cime di rapa e ricotta di pecora, ormai a casa mia è un classico e non manca mai a tavola, e a voi piacciono le crostate salate?

Ecco quella che ho portato ieri sera da amici insieme a quella coi carciofi e per ora basta…prometto che non vi assillo più con le crostate salate!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

W la Crostata Cime di Rapa e Ricotta

Capita anche a voi che a volte vi riunite con amici e portate qualcosa da consumare insieme per non far pesare tutto sulla padrona di casa?Non è un vero e proprio invito a cena ma stare piacevolmente insieme in modo informale … ecco. io in queste occasioni preparo le mie crostate che sono sempre apprezzatissime e non ne rimane neanche una briciola;naturalmente l’ho fatta con la pasta frolla salata, vediamo come ho fatto?

Ingredienti:

Pasta frolla salata

500 gr. di farina00

300 gr. di burro

160 gr. di parmigiano grattugiato

2 uova

1 bustina di lievito istantaneo per salati

10 gr. di sale

Con questa dose ne son venute due da 24 cm di diametro

Ripieno:

cime di rapa

ricotta di pecora

uno spicchio d’aglio

peperoncino piccante

olio

sale

scamorza affumicata

Procedimento:

La prima cosa che ho fatto è stato pulire le cime di rapa e poi le ho sbollentate in acqua bollente per pochi minuti.Poi le ho ripassate in padella con aglio che poi ho eliminato e un filo d’olio e peperoncino.Intanto che si raffreddavano ho impastato la frolla nell’impastatrice lasciandola un po’ briciolosa, e metà l’ho distribuita nella teglia rivestendola completamente, sopra ho versato le cime di rapa insieme alla ricotta sbriciolata anch’essa grossolanamente e pezzetti di scamorza affumicata.

Sopra ho disposto il resto della frolla sbriciolata.

Ho infornato per 40′ -45′ a 160°

E’ una delizia anche il giorno dopo sia fredda che riscaldata un attimino in forno!

 

 


 

2 Commenti su W la Crostata Cime di Rapa e Ricotta

    • Ciao Claudia,qualunque verdura ti piaccia va bene, spinaci, broccoli calabresi, erbette, asparagi, carciofi, li cuoci a parte e li fai prima asciugare in padella in modo che non emettono più acqua altrimenti ti si ammolla la frolla.
      Grazie per la visita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.