Uova Farcite
Di solito usiamo le uova come ingrediente per altri piatti e non le consideriamo quasi mai una pietanza a se  miei cari lettori, voi che ne pensate, siete daccordo?

Noi a casa nostra invece spesso ne facciamo una frittata che consideriamo un secondo piatto accompagnato da una ricca insalatina…però oggi ve le presento così, farcite, ma non con la solita maionese bensì come me le ha insegnate la mia amica Daniela!

Vi piacciono?

 

Uova Farcite
Uova Farcite

Uova Farcite
Le uova sono una fonte di proteine contenute soprattutto nell’albume
mentre il tuorlo ricco di grassi potrebbe dare problemi a chi soffre di colesterolo,
quindi si possono facilmente dividere in caso di problemi di salute.
Vogliamo vedere come ho fatto?
Ingredienti per quattro persone:
Quattro uova
mollica di un panino

100 grammi di ricotta
50 grammi di pecorino grattugiato
otto cubetti di scamorzina
sale
pepe
un ciuffo di menta
Pastella densa:farina00 qb e acqua e sale(circa 100 grammi di farina e 100 ml di acqua)
semola per infarinare
olio di arachidi oppure extravergine di oliva per friggere.

Uova Farcite
Uova Farcite

Procedimento:
La prima cosa da fare è lessare le uova facendole sode
Si immergono in acqua fredda salata avendo cura di tenerle prima per un po’ a temperatura ambiente altrimenti il guscio si potrebbe incrinare.

Per la cottura si contano 8′ dall’ebollizione e poi si raffreddano un po’, per sgusciarle facilmente dopo averle lessate io le rotolo premendo delicatamente sul tagliere così che il guscio si frantuma e poi sotto l’acqua corrente si libera facilmente staccando la pellicina che si trova sotto il guscio.
Dopo questa fastidiosa operazione il resto è semplice, si divide l’uovo a metà per il lungo e si toglie il tuorlo mentre l’albume che ospiterà il ripieno è in attesa.
Si bagna il panino e si strizza per bene, si amalgama ai tuorli, si unisce il pecorino, la ricotta, si sala poco, si spezzetta la menta e si unisce al ripieno,
si formano delle palline grosse come noci e al centro si mette un cubetto di scamorza e si dispongono nell’incavo degli albumi.
Si infarinano e poi si passano nella pastella che deve essere ben densa e poi si passano nella semola premendo un po’ per far aderire la semola.
A questo punto vanno tenute per una mezz’ora a riposare così la panatura non si stacca e poi si friggono.

Variante
Volendo si può variare il ripieno unendo degli spinaci trifolati in aglio e olio per un ripieno sempre vegetariano altrimenti per chi desidera può unire del prosciutto cotto tritato.
Ed ecco le nostre uova farcite servite con una fresca insalatina, che ne pensate, si può fare?

Vi è piaciuta quasta ricetta? venite a mettere il vostro ”mi piace” sulla mia fanpage su  Facebook?

Uova Farcite
Uova Farcite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.