Occhi di Lince. Gli occhi di bue ormai li conoscete, oggi vi presento gli occhi di lince, li ho chiamati così per la loro forma allungata, sono facilissimi!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Occhi di Lince

Questi dolcetti piacciono proprio a tutti e siccome mio marito ne va matto e vuole che glieli faccio spesso ho pensato di almeno di variare la forma…tanto per non annoiarmi, vi pare? L’impasto è una semplice pasta frolla ma ci starebbe bene anche una pasta sfoglia che viene incisa e risvoltata per creare il bordo e al centro si versa un cucchiaino di crema pasticcera o marmellata.

Vediamo come ho fatto?

Ingredienti:

Pasta frolla

250 gr. di farina00

buccia di limone grattugiata

1 uovo

40 ml. di liquore(io metto il mio amaretto)

100 gr. di burro

100 gr. di zucchero

un pizzico di sale

Ripieno:

1/2 litro di latte intero

40 gr. di farina00

120 gr. di zucchero

6 tuorli

buccia di limone grattugiata

vaniglia

Procedimento:

ho messo in infusione nel latte le bucce di limone e la buccia della bacca di vaniglia(i semini li ho messi nei tuorli) per qualche ora, poi ho riscaldato il latte in un pentolino abbastanza grande da contenere poi anche gli altri ingredienti, a parte in una terrina ho amalgamato i tuorli con lo zucchero e la farina, ho unito la buccia di limone grattugiata e i semini della vaniglia e stemperato con poco latte  ottenendo un composto cremoso che ho versato nel latte bollente eliminando la buccia intera e la bacca togliendo per un attimo dal fuoco, dopo che ho mescolato ben bene con la frusta ho rimesso sul fornello ad addensare e qui bisogna stare attenti a non farlo bollire ad alta temperatura altrimenti si sente l’odore dell’uovo.La crema è pronta quando in superficie scompare quella schiumetta bianca e diventa di un bel colore giallo, alzando la frusta la crema non deve scendere liquida ma bella densa, deve per così dire ”scrivere”. Ho fatto raffreddare amalgamando con le fruste di tanto in tanto per non far fare la pellicola in superficie.

intanto ho impastato la frolla

Ho montato il burro morbido con lo zucchero, ho unito l’ uovo, il sale, il liquore, infine ho unito la farina setacciata, la buccia di limone. Non lavorare troppo l’impasto per non sviluppare glutine altrimenti perde la sua caratteristica consistenza frollosa, Fare un panetto schiacciato e avvolgere in pellicola alimentare e mettere in frigo per mezz’ora.

Stendere la frolla sottile con una spolverata di farina sulla spianatoia e ritagliare dei dischi dal diametro di circa 10 cm; fare due incisioni a mezza luna opposte, l’una di fronte all’altra col coltello a un centimetro dal perimetro. Prendere i due lembi incisi e portarli al lato opposto creando un bordo a forma di occhio;bucherellare il fondo e infornare vuoti per 10′ a 160°. In uscita dal forno versare al centro una cucchiaiata di crema pasticcera, ed ecco i vostri occhi di lince!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.