Ci sono poche cose che non mi piacciono e fra queste c’è la verza… la soluzione… sono gli Involtini Fantasia! Ottimi e versatili con ripieni stuzzicanti! 20140726_150756Spendiamo qualche parola per questa miniera di nutrienti…La verza!

”Contiene vitamina A, essenziale per il buon funzionamento della vista e per mantenere sana la pelle, vitamina C, fondamentale per il sistema immunitario, e vitamina K, molto importante per la coagulazione del sangue. Inoltre, la verza è ricca di sali minerali come il potassio, il ferro, il fosforo, il calcio e lo zolfo (al quale si deve il suo caratteristico odore durante la cottura), elementi indispensabili per la costituzione di cellule e tessuti e per l’idratazione cutanea. Quest’ortaggio contiene poche calorie, circa 30 per ogni etto, pochissimi grassi e vanta un buon potere saziante, il che la rende un alimento particolarmente indicato nelle diete ipocaloriche”… Questo è solo qualcosa tra le sue proprietà…allora facciamocela piacere…per il nostro bene!

Ingredienti:

Li ho chiamati Involtini Fantasia perchè possiamo proprio sbizzarrirci, possono essere un primo piatto se  farciamo le foglie di verza col riso e i pisellini rosolati in cipolla e olio, in modo classico…ma non a vapore  come i cinesini… poi vi spiego! Diventano un secondo piatto se li farciamo con salsiccia spellata, sbriciolata e rosolata in padella con un peperone tagliato a cubetti… anche coi formaggi sono gustosi, basta fare una bella besciamella densa, farla raffreddare oppure con ricotta invece della besciamella e amalgamarci dentro i formaggi vari a cubetti …e saranno un filante finger food…

Non ridete ma io avevo la pasta e fagioli … ne ho fatti alcuni anche così!

Sono proprio versatili e il gusto del ripieno non fa pensare troppo al sapore della verza…

Procedimento: Sbollentare la verza sfogliandola precedentemente con delicatezza, mi raccomando, solo 2 minuti, in acqua bollente e salata, giusto il tempo di ammorbidirla. Colarla e raffreddarla subito in acqua ghiacciata e asciugare bene facendo attenzione a non romperla, ma se dovesse succedere non preoccupatevi, basta sovrapporne un altro pezzo per renderla più resistente. Disporla su un canovaccio asciutto e pulito. Siccome la verza è dolciastra conviene spolverarla ancora di sale e pepe anche perchè l’avete raffreddata in acqua, ora preparate i ripieni che più vi piacciono oltre quelli che vi ho suggerito, arrotolate chiudendo bene le estremità, spennellate con olio e disponete in teglia passando in forno sotto il grill per almeno 10 minuti finchè la verza diventa croccante e dorata, servite subito! Si possono preparare tutti prima e infornare all’ultimo momento così avremo pronto un gustoso ma nutriente piatto che oltre a piacerci ci farà anche bene alla salute! che ne dite, vi piace la verza? 20140726_150736

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.