I Culurgiones Ripieni di bontà,sembrano difficili da preparare ma una volta imparata la tecnica i culurgiones verranno bellissimi e poi ripieni di bontà… mmmmmmmmmh non vorremmo smettere di farli.

Ecco quelli che ho preparato oggi insieme ai raviolini veloci e ai cappellacci.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl vantaggio di questo tipo di pasta è che sono belli grossi e ne bastano davvero pochi a testa. Perchè non provate a farne qualcuno per prova la prossima volta che fate la pasta fresca?Vedrete che con un semplice cerchio di sfoglia viene fuori una spiga così carina che vi stupirà. Nell’articolo ho messo anche un piccolo video su youtube per farvi vedere come si confezionano!

I Culurgiones Ripieni di bontà

Questa volta il ripieno che ho usato è ricotta e prosciutto cotto visto che l’avevo già pronto perchè stavo preparando i cappellacci ma in Sardegna dove nasce questa meraviglia il ripieno è fatto con un formaggio pecorino fresco particolare, ricotta di pecora, aglio e menta…ma noi non vorremo scoraggiarci solo perchè non abbiamo il formaggio giusto ma spaziamo adattandoci agli ingredienti che abbiamo a disposizione!

Anche ripieni con le verdure sono buonissimi.

Nel link sotto se ci cliccate su vedrete che sono con un ripieno più classico.

https://blog.cookaround.com/bricioledidolcezza/i-culurgiones/

ma passiamo alla ricetta di oggi

Ingredienti:

500 gr. di semola rimacinata

2 uova

150 ml.di acqua

ripieno:

ricotta di mucca

formaggio fresco di capra

prosciutto cotto tritato

parmigiano grattugiato

sale

pepe

Sugo:

passata di pomodoro

mezza cipolla

olio

una foglia di alloro

sale

Porcedimento:

la prima cosa da preparare è il sugo che in padella cuocerà molto prima,si dorerà la cipolla nell’olio e poi si verserà la passata unendo la foglia di alloro e si lascia addensare,alla fine si aggiusta di sale.

Si prepara il ripieno tritando il prosciutto cotto e amalgamando gli altri ingredienti avendo cura di far sgocciolare bene la ricotta precedentemente.

Si prepara la sfoglia con gli ingredienti riportati e si stende con la macchina,con un coppapasta si tagliano dei cerchi e al centro si depone un cucchiaino abbondante di ripieno e ora viene il bello…la chiusura…come faccio a spiegarvi?

Fate prima a guardare il mio video per vedere i vari passaggi

ho trovato più facile questo metodo anche se gli originali sono chiusi con un movimento diverso. Ma vi assicuro che imparerò il modo giusto e ve lo mostrerò!

Intanto io ho lessato i miei in acqua bollente salata e dopo pochi minuti di cottura li ho colati e conditi col mio sughetto ormai pronto!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Non sono venuti un amore?

E sono anche buonissimi!

 

2 Commenti su I Culurgiones Ripieni di bontà

  1. Ciao Maria, complimenti per questa splendida realizzazione! I culurgiones sono una specialità della mia terra”la Sardegna” la mia mamma li preparava con un ripieno di ricotta, uova, formaggio stagionato, (su casu nostru) prezzemolo, sale e pepe. La seconda versione, si fa con un ripieno di patate lesse schiaciate e menta fresca tritata, sale e pepe.Scusami mi sono dilungata troppo!
    Sei bravissima! Grazie per avermi fatto sognare!
    Un abbraccio Laura♥♥♥

    • Ciao bellissima, allora sei sarda! Che terra meravigliosa! Come dicevo nella ricetta la mia era solo una prova perchè il ripieno era pensato per i cappellacci, infatti c’è il link a un’altra ricetta dove li ho fatti come dici tu:
      patate, ricotta e formaggio, in più ho aggiunto le zucchine…per personalizzarli un po’ ihihihihi
      mi sono dilungata anch’io…
      Grazie per i complimenti, sei stupenda!!!
      bacibacibaci
      Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.