Fior d’Arancio di Pastafrolla,stamattina vi offro un fior d’arancio,no no non mi sposo…è un dolcino di pastafrolla con la mia pasta d’arancia  candita mmmmh

Eccoli!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Fior d’Arancio di Pastafrolla

Ormai davvero non buttiamo più nulla coi tempi che corrono e la crisi economica avanza al galoppo…Le bellissime arance ‘tarocco’ con la loro buccia spessa sono proprio adatte per essere candite e io ne ho ricavato una pasta d’arancio che uso come una confettura per i miei dolci.Ha proprio un buon sapore dolce ma con quella nota ‘frizzante’ data dagli oli essenziali sprigionati dalla buccia,Va benissimo anche da aggiungere alla glassa per le veneziane ma spalmata su un toast è il metodo più veloce per consumarla ogni giorno!

Ma passiamo alla ricetta!

Ingredienti per la pastafrolla:

500 gr. di farina00

buccia d’arancia grattugiata

1/2 bustina di lievito paneangeli

1 uovo

100 ml. di succo d’arancia

200 gr. di burro

200 gr. di zucchero

 

Ingredienti per la pasta d’arancia:

bucce d’arancia a volontà

zucchero

acqua

bacca di vaniglia

Procedimento:

il procedimento iniziale x queste bucce d’arancia è quello classico

si lavano x bene le arance non trattate con una spazzolina si mettono le bucce con tutta la parte bianca in acqua fredda per qualche ora

si cambia l’acqua e si porta a ebollizione partendo sempre da acqua fredda appena bolle si colano e si cambia l’acqua e si ripete il procedimento  poi si scolano le bucce per bene e si pesano

si aggiunge lo stesso peso di zucchero,bucce e acqua si mettono a cuocere finchè il liquido si addensa ma senza farlo assolutamente caramellizzare,elimino lo sciroppo in eccesso che si può utilizzare per altri scopi e frullo le bucce ottenendo la mia pasta d’arancio che imbarattolo e sterilizzo per conservarla tranquillamente per mesi.

Procedimento per la frolla:

Io lavoro la pasta frolla nell’impastatrice a velocità minima così non la riscaldo con le mani. Dapprima verso la farina setacciata col lievito e il burro a pezzetti,poi quando il composto diventa sabbioso unisco gli altri ingredienti elencati,lo zucchero,l’uovo e il succo d’arancia filtrato.Quando si saranno formate grosse briciole e la farina è tutta assorbita spengo e compatto velocemente con le mani.

Come vedete è un impasto molto semplice,lascio riposare mezz’ora l’impasto in luogo fresco e poi stendo allo spessore di un centimetro e taglio con gli stampini a forma di fiore seguendo il metodo degli occhi di bue,spalmo un leggero strato di composto di pasta d’arancia fra i due dischi per unirli e li depongo negli stampi per i panini così prendono la forma un po’ concava per accogliere altro ripieno e li inforno vuoti,dopo 10′ li sforno e li farcisco con un bel cucchiaio di pasta d’arancia e rimetto in forno ancora 10′ ed ecco serviti i miei fior d’arancio.

Vi piacciono? Questi sono per voi!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

9 Commenti su Fior d’Arancio di Pastafrolla

    • grazie Ale,non penso che si rompano perchè la pasta frolla si sforma facilmente per la presenza di burro,infatti io non ho usato neanche cartaforno.
      Che forme ti piacerebbero?magari i cuoricini,che pensi?
      fai un cuore di base
      sopra un altro cuore coppato al centro col buco a forma di cuore dove verserai la crema…mi piace…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.