I Tarallucci al Pesto di Pomodori Secchi creano dipendenza perchè già i tarallucci normali  son buoni poi al pesto di pomodori secchi diventano insuperabili,sono un vero sfizio,pensate che ho deciso per un po’ di non farne più per disperazione…non me ne lasciano mai…neanche il tempo di sfornarli che già son finiti,friabili e saporiti,ancora bollenti spariscono in un batter d’occhio.         Sono molto semplici  e si infornano direttamente senza lessarli prima!

Eccoli qua,foto infelice purtroppo perchè fatta di sera…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I Tarallucci al Pesto di Pomodori Secchi

sono semplicissimi perchè si impasta tutto insieme,ci vuole solo un po’ di pazienza per farli perchè son belli piccoli piccoli,si avvolgono intorno al dito e si chiudono a ciambrllina,poi come vi accennavo non vanno neanche lessati prima ma si infornano direttamente per cui risultano belli friabili e si possono conservare tranquillamente senza che diventino molli.

Ecco la ricetta!

Ingredienti:

500 gr. farina00
150 ml.vino bianco secco
125 ml. olio extra vergine di oliva
50 gr. pesto di pomodori secchi
1 cucchiaino di sale
1 gr. di bicarbonato di sodio
peperoncino secco frullato

il pesto di pomodori secchi:
50 gr, di pecorino o parmigiano
una bella manciata di pomodori secchi prima sciacquati e asciugati x bene
un po’ di capperi dissalati e asciugati
aglio
origano
un filo d’olio evo,pinoli tostati
Questa preparazione si conserva in barattolo di vetro avendo cura di premere bene x eliminare l’aria
non occorre sterilizzare perchè salata x cui attenti a non aggiungere troppo sale nell’impasto dei tarallucci

Per la ricetta dettagliata vedere qui

https://blog.cookaround.com/bricioledidolcezza/il-pesto-di-pomodori-secchi/

Procedimento:

ho messo tutto insieme nell’impastatrice impastando a bassa velocità con la foglia per qualche minuto finchè si è formata una bella palla che non va lavorata molto e poi si procede alla formazione dei tarallucci prendendo una pallina di impasto e formando un bigolo che va attorcigliato intorno al dito e chiuso a ciambella.             Si dispongono in una teglia su cartaforno e si infornano a 180° per 20′ circa.          Si dovranno fare varie infornate e dopo che son cotti tutti si mettono di nuovo in forno per qualche minuto a biscottare a bassa temperatura così si asciugano internamente diventando belli croccanti e friabili e ora provate a vedere se ve ne lasciano qualcuno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.