Crea sito

primi di pasta

Paccheri all’orata

Paccheri all’orata

Sempre una nuova!! Apprendo oggi che il nome dell’orata deriva dalla caratteristica striscia di color oro che il pesce mostra fra gli occhi. E penso che non si smette mai di imparare. Me l’ha detto l’addetta alle vendite del banco pesce con una certa aria di sfida che ancora ho in mente. L’orata è una presenza importante nella nostra tavola poiché la mangiamo con una certa frequenza. Si presta a titti i tipi di cottura e non delude mai. In questa versione la cucino prima ai ferri. Evito di lasciarla troppo nel sugo e la aggiungo all’ultimo. Deliziosa! Continua a leggere…

Zuppa fredda di farro e cannellini

Zuppa fredda di farro e cannellini
Ma quando fa caldo, ma tanto caldo bisogna per forza mangiare solo prosciutto e melone? Una zuppetta no? Eccola qui pronta basta prepararla qualche ora prima e servirla fredda. Molto saporita è un piatto unico eccezionale anche quando fa tanto caldo. Per chi non lo sapesse si consiglia sempre di utilizzare il farro decorticato in quanto l’operazione della perlatura elimina una grande quantità di fibre con l’unico vantaggio di abbassare i tempi di cottura.
 Continua a leggere…

Spaghetti di farro al salmone e spinaci

Se dovessi scegliere un solo ingrediente che più di tutti ti conquista tu quale sceglieresti? Io lo spaghetto. In tutte le sue varianti. Ma lo spaghetto, anche in bianco, è il mio fidanzato per eccellenza. Si, certo, ci sono un milione di altri alimenti che mi fanno impazzire. Però se esagero, mi stancano. Lo spago mai. Provo questa versione al farro. La scelta dello spaghetto è importante. Ma anche di tutti gli altri ingredienti. Rivisito una ricetta trovata in una rivista mettendole un po’ del mio. Mi sembra che il risultato sia simpatico.  Continua a leggere…

Condimento al nero di seppia? Facile e gustoso

Mi vengono sempre in mente in quelle situazioni in cui vuoi essere sexy… sorridi e…il nero va su tutto…ma sui denti no! Ecco cosa mi impedisce di fare questo meraviglioso condimento… però vale la pena di andare oltre. Anni che non lo facevo e mi sono sinceramente pentita. Che buoni, che meraviglia e la preparazione non è nemmeno tanto complessa. Volete osare? Da tutti subito dal pescivendolo. Al limite ci faremo dei sorrisoni a bocca chiusa 😉 Continua a leggere…

Lasagnette ai fiori di zucchina

Ho dei bellissimi ricordi dei fiori di zucca che la mamma mi faceva sempre pastellati. Così vedo queste piccole meraviglie e penso a un piatto leggero che sia come sempre in linea con i miei obiettivi di rapidità e praticità: il bello è che tempo che l’acqua inizia a bollire e il sugo è praticamente già pronto. Dovete provarle! Continua a leggere…

Spaghetti al pesto di salvia

E’ colorato, è veloce, è super saporito. Abbino la salvia alle mandorle, al pecorino, alla pancetta. Una meraviglia di gusto e di colore. Ovviamente la scelta dell’olio è fondamentale. Io vivo in Veneto e per questa preparazione propongo queste varianti: Valpolicella D.O.P. Euganei e Berici D.O.P., del Grappa D.O.P. ma se vi viene in mente altro… sono qui!  Continua a leggere…

Tris di gnocchetti colorati

Ridi ridi che… Passando nei corridoi della mia scuola (ho una scuola di formazione abbastanza impegnativa…tanti allievi, tante cose da fare ma anche tanto movimento) sento un ragazzo dire ad un altro “ridi ridi che la mamma ha fatto gli gnocchi” … ed è uscita la maestrina che è in me: si dice gli per il plurale e lo per il singolare… risultato? Sghignazzata e fuga… vabbè… intanto mi ha fatto venir voglia e così ripropongo una ricettina niente male. Spero vi piaccia! Continua a leggere…