Crea sito

Cestini ripieni di farro e pomodorini

Cestini ripieni di farro e pomodorini Cestini ripieni di farro e pomodorini

Un piatto freddo adatto a tutti, specialmente per chi ha scelto di seguire un’alimentazione vegetariana o vegana, oppure per coloro che preferiscono cibi sani e leggeri.. Un esempio sono proprio i “Cestini ripieni di farro e pomodorini” un piatto composto appunto da cestini preparati con piselli e patate, per dare la giusta consistenza e sapore al composto non ho usato le uova ma il pangrattato, il parmigiano grattugiato (se siete vegani potete sostituirlo con il formaggio vegan), olio evo e un pizzico di sale, infine il farro e i pomodorini rendono ogni cestino invitante e ricco di sapore. Ma ora passiamo alla descrizione più dettagliata del piatto..

Cestini ripieni di farro e pomodorini

Ingredienti per 12 cestini.

Per realizzare i cestini ho utilizzato una teglia per muffin, in alternativa potete prepararli anche con gli stampi monodose in alluminio.

  • 200 gr. di piselli (ho utilizzato i surgelati)
  • 200 gr. di patate
  • 130 gr. di farro perlato
  • 130 gr. di pomodorini
  • 5 foglioline di basilico – prezzemolo q.b – origano q.b
  • 20 gr. di parmigiano grattugiato
  • 50 gr. di pangrattato
  • 5 cucchiai di olio evo
  • sale q.b

Preparazione.

Per prima cosa pelate le patate, lavatele, tagliatele a dadini. Cuocetele insieme ai piselli (se utilizzate i surgelati vi consiglio di scongelarli). Potete scegliere la cottura a vapore, oppure bollirli in abbondante acqua non salata per 20 minuti. Dopodichè disponeteli in un piatto e lasciateli raffreddare.

Portate ad ebollizione in una pentola abbondante acqua e salatela leggermente, quando raggiunge il bollore sciacquate bene il farro e fatelo cucinare per 40 minuti. Una volta cotto scolatelo, mettetelo in un piatto e versate un cucchiaio d’olio, mescolate bene, infine lasciatelo raffreddare.

Lavate i pomodorini, tagliateli a rondelle, metteteli in un piatto, conditeli con 2 cucchiai d’olio, il prezzemolo, il basilico e l’origano (precedentemente lavati e tritati a coltello), aggiungete un pizzico di sale e riponeteli in frigorifero.

Ora avete tutti gli ingredienti pronti.
Nel mixer mettete: le patate, i piselli, un cucchiaio d’olio evo, un pizzico di sale, un po’ di prezzemolo. Tritate bene il tutto.
Mettete il composto in un piatto, separatamente pesate pangrattato e formaggio grattugiato.
Unite il parmigiano grattugiato e il pangrattato al composto, amalgamate bene.

Preriscaldate il forno in modalità ventilato dovrà raggiungere la temperatura di 160 gradi.

Ungete con pochissimo olio ogni stampino e spolverizzate con il parmigiano grattugiato (se preferite va benissimo anche il pangrattato). Cominciate a formare 12 polpette, schiacciatele, posizionatele negli stampi formando così i cestini.collageInfornate per 8/10 minuti, comunque controllate perché ognuno conosce il proprio forno
Quando sono cotti sfornateli e lasciateli raffreddare completamente.Insaporite il farro con i pomodorini, mescolate bene il tutto, assaggiate, se necessario aggiungete un pizzico di sale.
Sformate delicatamente i cestini, adagiateli in un piatto, ora riempiteli con 2 cucchiai di farro e pomodorini.

Ecco pronti i vostri “Cestini ripieni di farro e pomodorini”..Cestini ripieni di farro e pomodoriniSe vi piacciono i piatti freddi vi consiglio la “Ricetta Insalata di orzo estiva“.

Mi trovate anche su Facebook..

12 Risposte a “Cestini ripieni di farro e pomodorini”

    1. Ciao Lucia, certo che ci riuscirai!! Credimi non sono difficili da preparare, se hai qualche dubbio sui passaggi mandami un messaggio ti risponderò molto volentieri.. Stai tranquilla è normale un po’ d’ansia, ma poi passa.. Per qualsiasi domanda sono qui.. 😉

  1. Buonasera!
    Volevo sapere se i cestini possono essere preparati la sera prima per il pranzo del giorno successivo ovviamente senza riempirli
    Grazie!
    Chiara

    1. Salve Chiara, potresti preparare le patate e i piselli già cotti cucinandoli il giorno prima così raffredderebbero per bene, e il giorno successivo amalgamare il tutto e formare i classici cestini, potresti anche avvantaggiarti cucinando il farro il giorno prima in questo modo avresti già metà ricetta pronta. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.