Zeppole a Bignè. Oggi nel nostro gruppetto del cucinare insieme abbiamo fatto le zeppole di pagnottina che dalle mie parti si chiamano zeppole a bignè! Noi le chiamiamo così perchè non sono vere e proprie zeppole ma dei bignè al forno. La ricetta è riuscitissima anche se io ho fatto una piccola modifica che vi spiegherò.

20150312_175900

 

Zeppole a Bignè

Questo tipo di preparazione richiede la presenza delle uova che per il mio gusto personale, non per errori nella ricetta, odora di uovo un po’ come il pandispagna e a me non piace.  Così ho pensato di aggiungere all’acqua un bicchierino di liquore Strega! Devo dire che l’esperimento è riuscitissimo perchè già il cottura il profumo era eccezionale e l’altra modifica è stata la crema che ho fatto col succo d’arancia invece del latte, ripeto, sempre per gusto personale, perchè la ricetta in se è perfetta!

20150312_180712

Ed ora vediamo come ho fatto!

Ingredienti per i bignè:

125 gr. di farina00

125 gr. di acqua (con un bicchierino di Strega compreso)

100 gr. di burro

4 uova (peso col guscio gr.230)

3 gr. di sale rosa ( la ricetta dice un pizzico)

5 gr. di zucchero (la ricetta dice un pizzico)

20150312_180721

crema:

500 ml. di succo d’arancia (la ricetta dice latte)

120 gr. di zucchero frullato con un pezzetto di bacca di vaniglia pane degli angeli

5 tuorli (la ricetta dice 4)

50 gr. di farina00 (la ricetta dice 40 gr. di maizena)

20150312_180642

 

Procedimento per le zeppole:

si mette a riscaldare l’acqua con il sale, lo zucchero e il burro e appena giunge ad ebollizione si allontana dal fornello e si unisce la farina tutta d’un colpo e si mescola rimettendo sul fornello; quando il composto si appallottola staccandosi dalle pareti e sfrigola si spegne e si fa intiepidire e si uniscono le uova una per volta avendo cura di far assorbire bene prima di unirne un’altra. Io ho fatto questo passaggio con lo sbattitore perchè il composto era poco, di solito metto nell’impastatrice ma si può procedere anche a mano, non c’è problema!

Intanto ho acceso il forno a 200°, ho rivestito una teglia con carta da forno e messo il composto in una tasca da pasticceria col beccuccio a stella, l’ho fatto cadere sulla teglia a forma di ciambellina non troppo grande e infornato per 20′ a 200° e 10′ a 180° ma attenzione al vostro forno se è troppo forte infatti col mio ho fatto 20′ a 180° e 10′ a 160° altrimenti mi si bruciavano.

Dopo la cottura ho lasciato ancora in forno spento per 5′ e poi ho aperto lasciandole dentro a intiepidire. Cottura perfetta e belle asciutte dentro.

20150312_175900

La crema

ho spremuto le arance e passate al colino per filtrarle, ho pesato i 500 gr. e messo a bollire.

Ho unito lo zucchero frullato con la bacca di vaniglia e la farina setacciata e amalgamato ai tuorli ottenendo una pastella che ho versato nel succo d’arancia in ebollizione, lontano dal fornello; ho amalgamato con le fruste e rimesso sul fornello; quando ha raggiunto l’ebollizione ho messo al minimo e fatto addensare tenendo il pentolino un po’ sollevato per non far bollire forte altrimenti si comincia a sentire l’odore del tuorlo.

Ho fatto raffreddare per bene la crema e sempre con la tasca da pasticceria ho decorato le zeppole a bignè spolverando di zucchero a velo e con una ciliegina a decorare!

Squisite!!!

Non ci credete? Assaggiate pure…

20150312_180814

20150312_180642

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.