Pici Cacio e Pepe 

”Se passate di qua al ritorno vi offro un picio cacio e pepe” Così ci salutò, abbracciandoci,  Alessandro, il proprietario dell’agriturismo ”Artisti del cavallo”, in cui abbiamo alloggiato qualche settimana fa a Foiano della Chiana; potevamo rifiutare?

Ma qual’è Il segreto per una cremosa pasta cacio e pepe?

Pici Cacio e Pepe
Pici Cacio e Pepe

La cremosità della pasta, in questo caso i pici cacio e pepe, si ottiene con due cose importanti: un buon pecorino romano semi-stagionato ma soprattutto il pecorino non va assolutamente cotto altrimenti la caseina coagula separando i grassi dall’acqua e fa formare i grumi e la stessa quantità di acqua calda ma non bollente. Si può usare sie acqua normale che quella dove abbiamo lessato la pasta, ma attenti che non sia troppo bollente.

Pici Cacio e Pepe

Sembra facile…ma se si seguono i consigli verrà un ottimo primo piatto, quindi non arrendiamoci al primo insuccesso.

Salare poco l’acqua perchè il pecorino è già salato di suo e sarà piuttosto abbondante.

Io di solito stempero il pecorino grattugiato in una ciotola con un mestolo di acqua di cottura della pasta, non troppo bollente, sui 50° circa, il dosaggio dovrebbe essere tanto per tanto, cioè stesso peso, amalgamo con le fruste o col mixer così ottengo una crema liscia in cui verserò la pasta scolata al dente e con questo sistema viene una cremina deliziosa!

Che dire del pepe? Possibilmente dovrebbe essere pestato nel mortaio al momento ma anche già macinato va bene, ma che sia abbondante e profumato! C’è chi lo tosta un pò prima in padella per esaltarne il profumo e mi pare un’ottima idea.

Pici Cacio e Pepe
Pici Cacio e Pepe

Ingredienti per 4 persone:

500 gr. di pici

250 gr. di pecorino romano semi- stagionato

250g di acqua a 50°

pepe nero abbondante

sale

Pici Cacio e Pepe
Pici Cacio e Pepe

Procedimento dei

Pici Cacio e Pepe

Versare i pici in acqua poco salata.

Grattugiare il pecorino con la grattugia dai buchi piccoli così si scioglierà più facilmente.

Il mio metodo per una cremina senza grumi:

Prelevare dalla pentola l’ acqua della pasta e lasciarla intiepidire un po’ in una ciotola e poi amalgamare al pecorino grattugiato e a una macinata di pepe, si otterrà una bella cremina, tenere in caldo la ciotola a bagnomaria.

Scolare i pici al dente in una padella unendo la cremina di pecorino e pepe nero.

Tutto qua!!!

Servire in piatti ben caldi con un’ulteriore macinata di pepe!

Vi è piaciuta questa ricetta? Venite e mettere il vostro ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Pici Cacio e Pepe
Pici Cacio e Pepe

Grazie Alessandro!!!

2 Comments on Pici Cacio e Pepe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.