Pasta cavolfiori e peperoni ovvero come conciliare i gusti di tutti. ‘Caro che cucino’? ‘E’ autunno, fa i cavolfiori, sono di stagione e fanno tanto bene’!!  ‘Ufffffff lo sai che a me non piacciono i cavolfiori…e poi che puzza…io farei una bella pasta coi peperoni!’ Capita anche a casa vostra di fare queste conversazioni? Che fare? Ovvio no? Pasta cavolfiori e peperoni…così accontentiamo tutti senza fare due cucine separate… e come son buoni!!!

20140925_134611

 

Pasta cavolfiori e peperoni

Sono tanti i trucchi raccomandati per evitare che in casa resti quell’odore insistente di cavolfiore, quello che ho adottato io e che trovo ottimo è qualche cucchiaio di latte nell’acqua di cottura, provare per credere, l’odore si attenua di molto! Però un cavolfiore che non sa di cavolfiore diciamoci la verità che cavolfiore è?

Comunque ecco la mia ricetta che ha salvato …capre e cavoli…

Ingredienti:

300 gr. di Orecchiette

un cavolfiore

50 ml. di latte

due peperoni rossi e gialli

olive nere infornate

sale rosa

olio extra vergine di oliva

due spicchi d’aglio

basilico

pepe

Procedimento:

Sbollentare il cavolfiore tagliato a cimette  in acqua bollente salata unendo il latte e dopo dieci minuti colarli per bene con la schiumarola e ripassarli in padella antiaderente con l’aglio tritato fine e un filino d’olio, unire i peperoni tagliati a cubotti e le olive e saltare il tutto fino a cottura. Aggiustare di sale e pepe e Intanto nell’acqua di cottura del cavolfiore lessare la pasta. Quando è cotta versarla in padella e spadellare aggiungendo un mestolo di acqua di cottura, non molta perchè il piatto non è brodoso ma asciutto.

Così si che mi piace il cavolfiore…ne mangerei un altro piattone, e voi?

20140925_134622

2 Commenti su Pasta cavolfiori e peperoni

  1. Ciao Maria. A noi i cavoli piacciono tanto che ci tappiamo il naso. Ma per la verità, quest’anno non abbiamo ancora chiuso le finestre. Però ti assicuro che i “Pazienti Grati” hanno varietà di cavolo che non puzzano gran chè! Questo piatto è davvero bello!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.