Rotolo di tacchino con spinaci e pancetta

Rotolo di tacchino con spinaci e pancetta: un secondo succulento e appetitoso che accontenta tutta la famiglia. La ricetta perfetta da preparare e gustare in occasioni speciali, perfetto sia a pranzo che per una cena a base di carne.

Il tacchino è un tipo di carne molto versatile caratterizzata dal gusto delicato, quindi l’accostamento degli spinaci e delle fettine di pancetta arricchiscono il ripieno rendono questo rotolo molto saporito. Si parte da una veloce cottura in padella per poi terminare con la cottura nel forno. Il risultato è veramente appagante perché esternamente si formerà una crosticina croccante, mentre l’interno resterà morbido, succulento e saporito.

Lo potete accompagnare a patate cotte al forno, con verdure miste sempre cotte nel forno, o con una buona insalata mista di stagione.

Nel mio blog trovate altre buone ricette a base di tacchino, ve ne lascio alcune:

Rotolo di tacchino con spinaci e pancetta
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornoFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per il “Rotolo di tacchino con spinaci e pancetta”

1 kg fesa di tacchino
400 g spinaci
150 g pancetta arrotolata
4 pizzichi sale
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
1 spicchio aglio
1 bicchiere vino bianco secco

Strumenti per il “Rotolo di tacchino con spinaci e pancetta”

Passaggi per il “Rotolo di tacchino con spinaci e pancetta”

1) Preparate gli ingredienti.

Rotolo di tacchino con spinaci e pancetta

1) Preparate gli spinaci. Tagliate le radichette e lavateli accuratamente in modo che non ci siano residui di terriccio.

2) Scaldate un cucchiaio di olio in padella, unite uno spicchio d’aglio pelato, sciacquato e diviso a metà.

3) Unite gli spinaci e lasciateli cuocere per 5 minuti regolando di sale.

4) A fine cottura togliete l’aglio e scolate bene dall’acqua in eccesso dagli spinaci, metteteli a raffreddare in una terrina.

Rotolo di tacchino con spinaci e pancetta

5) Intanto preparate la carne.

6) Tagliatela a libro.

7) Assottigliatela battendola con il batticarne.

8) Iniziate a disporre sulla superficie le fettine di pancetta.

Rotolo di tacchino con spinaci e pancetta

9) A seguire coprite con gli spinaci ben strizzati dall’acqua di cottura.

10)Coprite con le restanti fette di pancetta.

11) Prendete i lembi opposti della carne e arrotolatela ben stretta, in modo da formare un bel rotolino compatto.

12) Legatela accuratamente utilizzando lo spago alimentare. Iniziate passando lo spago avvolgendo la carne alla base nel senso della lunghezza, poi create degli anelli e avvolgendolo nella larghezza.

13) Versate un filo d’olio nella stessa padella dove avete cotto gli spinaci e adagiate il rotolo e fatelo rosolare in tutti i lati.

14) Insaporite con il sale e sfumate con il vino bianco.

15) Quando l’alcol sarà evaporato versate il brodo vegetale.
– Trasferite in forno preriscaldato a 180 gradi ventilato per 60 minuti, di tanto in tanto rigirate la carne e bagnatela con il brodo. La carne si dovrà dorare bene in tutti i lati, ma non dovrà asciugarsi troppo.

16) A fine cottura coprite il rotolo con la pellicola d’alluminio e lasciate riposare una decina di minuti prima di tagliare lo spago alimentare.

17) Tagliate a fette non troppo sottili il vostro arrotolato.

Non resta che servirlo a tavola con i contorni che più vi piacciono.

Conservazione

Potete conservare il rotolo di tacchino in contenitori ermetici posti in frigorifero per 2 – 3 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.