Crea sito

Crostata semi integrale con marmellata di fragole senza lattosio

La Crostata semi-integrale con marmellata di fragole senza lattosio, è un goloso dolce da mangiare in qualsiasi momento della giornata, colazione merenda, da portare via o come dopo pasto con una palla di gelato alla crema. Inoltre avendo molte fibre è molto salutare, può essere mangiata anche da chi è intollerante al lattosio avendo sostituito il burro con la margarina, e il latte di riso. Adesso vediamo come preparare la Crostata semi integrale con marmellata di fragole senza lattosio in pochi minuti per la gioia di tutta la famiglia!

Crostata semi integrale con marmellata di fragole senza lattosio
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 12
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina integrale 300 g
  • Farina 00 50 g
  • Zucchero 120 g
  • uovo (+ un tuorlo) 1
  • Margarina vegetale 100 g
  • Scorza di limone 1
  • Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino
  • Latte di riso q.b.
  • Marmellata di fragole 250 g

Preparazione

  1. In un mixer mettete le farine, lo zucchero, il lievito, le uova, la margarina a cubetti, la scorza di limone e fate amalgamare il tutto, se vi sembra un po’ asciutta aggiungete i latte di riso 1-2 cucchiai. Mettete l’impasto in una ciotola e compattatelo con le mani in modo da essere ben compatto e mettete in frigorifero 20 minuti.

  2. A questo punto, stendete l’impasto aiutandovi con un po’ di farina di supporto deve essere spezza mezzo centimetro. Mettete l’impasto steso nella tortiera imburrata e livellate bene i bordi taglia do l’impasto in eccesso

  3. . Distribuite la marmellata e con l’impasto rimanente stendetelo e con una ruota dentellata, ricavate delle strisce per decorare la vostra crostata. Infornate a 80°C in forno ventilato già caldo e cuocete per circa 40 minuti.

  4. Fate raffreddare prima di servire. Se volete potete spolverizzare la superficie con lo zucchero a veli.

Consigli

La Crostata semi integrale con marmellata di fragole senza lattosio, si conserva benissimo per 2 o 3 giorni, resta morbida e profumata. Se fa troppo caldo vi consiglio di conservarla in frigorifero e non avere problemi con la marmellata. Potete prepararla anche con burro e latte classico sempre con le stesse dosi.

Se ti è piaciuto, metti un Like alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui miei ultimi post https://www.facebook.com/saltainpadella2/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.