Pasta frolla alle clementine

Pasta frolla alle clementine: una ricetta semplice che si presta bene per la preparazione di biscotti farciti e non… ed è anche perfetta per la realizzazione di crostate farcite si con la confettura sia con le creme, la combinazione perfetta è con la deliziosa crema pasticcera, io a volte l’arricchisco anche con la buonissima panna montata. Le clementine sono dei frutti che adoro e che utilizzo spessissimo in cucina, si differenziano dai mandarini per la loro scorzetta sottile, la forma è più arrotondata ed il colore arancio è più intenso, poi donano un profumo ed un aroma ai nostri dolci inconfondibile. Infatti in questa pasta frolla vengono utilizzati interamente, la scozetta viene aggiunta come pure il succo. Quindi vi consiglio vivamente di provarla perché merita l’assaggio.. Tra qualche giorno condividerò con tutti voi anche un dolce che realizzo proprio utilizzandola.

Negli anni ho condiviso tantissime versioni per preparare la pasta frolla dalla classica, alle ricette più fantasiose, ve le lascio qui in risposta:

Pasta frolla alle clementine
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzionitante
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti per la “Pasta frolla alle clementine”

2 clementine, fresche
300 g farina 00
100 g zucchero semolato
80 g burro
1 uovo
3 g lievito chimico in polvere
1 g sale

Passaggi per la “Pasta frolla alle clementine”

1) Pesate tutti gli ingredienti.

Pasta frolla alle clementine

2) Unite alla farina il lievito e il sale, mescolate e tenete da parte.

3) Nella ciotola dello zucchero grattugiate la scorza delle due clementine.

4) Poi mescolate.

5) Dividete le clementine a metà e spremete il succo direttamente nella ciotola.

Pasta frolla alle clementine

6) Unite anche l’uovo intero e il burro sciolto per qualche secondo in microonde, mescolate il tutto.

7) Unite in più riprese anche gli ingredienti secchi e lavorate dapprima con la forchetta, poi compattate con le mani, il tutto lo potete tranquillamente fare in ciotola.

8) Quando avrete ottenuto un bel panetto liscio ed omogeneo avvolgetelo nella pellicola per alimenti e ponete in frigorifero per almeno mezz’oretta.

Ed eccola pronta per essere stesa ed utilizzata per le vostre crostate e dolcetti. 🙂

Pasta frolla alle clementine

Conservazione

Potete conservarla un paio di giorni in frigorifero prima di utilizzarla per realizzare i vostri dolci.

Domande e Risposte

Mi puoi dare i tempi di cottura?

I tempi di cottura possono variare in base al tipo di utilizzo. Se preparerai dei biscottini semplici ti basteranno una decina di minuti in forno preriscaldato statico a 170 gradi. Se invece preparerai la crostata avrà bisogno di 20 minuti di cottura sempre in forno preriscaldato statico a 170 gradi. Per i cestini di frolla ti occorreranno dai 10 ai 15 minuti, anche qui dipende dallo spessore della frolla, quindi il mio consiglio è quello di controllare a metà cottura, la frolla dovrà essere dorata ma non troppo.. 🙂

Come potrei farcire questa pasta frolla?

Si sposa bene con le creme classiche: dalla crema pasticcera, come ti avevo già anticipato nell’introduzione della ricetta, ottima anche con alla crema pasticcera al cacao, potresti anche optare per la crema pasticcera al limone vegan. Per quel che riguarda le confetture il top sarebbe l’utilizzo della confettura alle clementine che ne esalta ancor di più il gusto. Comunque potete sempre utilizzare la confettura di albicocche, o di arance..


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.