Crema pasticcera al limone vegan

Crema pasticcera al limone vegan: una versione semplicissima dove le uova sono sostituite dall’amido di mais e lo zucchero lo sostituisco con il miele, utilizzo succo e scorza di limone per dare un aroma agrumato e fresco, il risultato è un dessert al cucchiaio dalla consistenza piacevole che assomiglia molto al budino, quindi in conclusione questa crema può essere servita in bicchierini monoporzione oppure può arricchire anche crostate e biscotti.
Potete seguire le mie ricette anche sulla mia pagina FACEBOOK.
Sui miei canali social —> Instagram – Pinterest – Twitter – YouTube.

Crema pasticcera al limone vegan
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g latte di soia zuccherato
50 g amido di mais (maizena) senza glutine
1 scorza e succo di limone
1 fiala aroma limone
50 g miele

Strumenti

1 Pentolino
1 Frusta a mano
1 Ciotola

Passaggi

Procedimento

1) Dopo aver preparato gli ingredienti versate il latte di soia in un pentolino.
2) Aggiungete il miele.
3) Lavate e asciugate un limone, poi grattugiate la sua buccia, mettendola sempre all’interno della pentola.
4) Portate sul fuoco la pentola e utilizzando un setaccio aggiungete piano piano l’amido di mais, mescolando di continuo con una frusta a mano.

5) Mescolate di continuo fino a che la crema si addensa e raggiunge il bollore.
6) Spegnete e spremete con lo spremiagrumi il limone, versate il liquido ottenuto.
N.B: se volete ottenere una crema molto sgrumata versate tutto il succo di limone, se volete un gusto più delicato ne basterà la metà.

Crema pasticcera al limone vegan
Crema pasticcera al limone vegan

Conservazione

La crema si mantiene bene per 2 giorni in frigorifero nelle coppette aperte con pellicola trasparente.

Sconsiglio di metterla in freezer.

Domande frequenti

-Se volessi sostituire il limone in questa crema cosa potrei usare per aromatizzarla?

Potresti optare con i semi di un baccello di vaniglia, oppure la fiala di aroma alla vaniglia aggiunta a fuoco spento.

Oppure con la scorza d’arancia e il succo di mezzo frutto utilizzando la stessa procedura sopraindicata nel procedimento della ricetta.

O ancora con il cacao setacciato aggiunto dopo l’amido.

O ancora con la cannella, o con l’anice stellato, o la curcuma, se questi li usate in polvere basterà incorporarli mentre si prepara la crema.

-Nel caso si formano grumi come posso risolvere?

Semplice, i grumi si tolgono usando la frusta in maniera energica, così li rimuoverai.

Se vorrei sostituirla con un altro addensante cosa potrei usare?

Potresti optare per l’amido di riso.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.