Crea sito

Ricetta Pasta frolla classica

Ricetta Pasta frolla classica Ricetta Pasta frolla classica

La “Ricetta Pasta frolla classica” è uno degli impasti base che utilizzo di più, perché con pochi ingredienti quali farina, zucchero, uova, burro, aromi (in base al tipo di dolce che si deve preparare ad esempio : la scorza del limone – la scorza d’arancia – la vanillina – una bacca di vaniglia) ed infine un pizzico di sale, si ottengono ottime basi per crostate, biscotti, dolcetti di ogni tipo, l’unica cosa da non sottovalutare per la riuscita di un’ottima frolla è dosare bene le quantità di ogni singolo ingrediente e lavorare velocemente l’impasto. Esistono molte varianti, per realizzare i biscotti ripieni si può aggiungere all’impasto un pizzico di lievito, se invece vogliamo creare una base di frolla al cioccolato basta mettere il cacao amaro, altre volte può essere arricchita da spezie e frutta secca, insomma come avrete certamente capito è un tipo d’impasto molto versatile… oggi vi spiegherò la ricetta base collaudata ormai da anni e che mi ha sempre dato ottimi risultati..

Ricetta Pasta frolla classica

Ingredienti.

  • 500 gr. di farina 00
  • 250 gr. di burro
  • 250 gr. di zucchero semolato
  • scorza grattugiata di 1 limone biologico
  • 2 uova medie
  • un pizzico di sale

Preparazione.

Pesate e preparate tutti gli ingredienti.
Se volete lavorare manualmente la pasta frolla disponete su un piano di lavoro la farina setacciata formate la classica fontana, aggiungete il burro freddo tagliato a pezzetti, lavorate con la punta delle dita, quando è tutto ben amalgamato lo zucchero, un pizzico di sale e la scorza grattugiata del limone ed infine le uova. Compattate bene e avvolgete il panetto nella pellicola trasparente. Questo metodo si chiama “sabbiato” ed è ideale da realizzare d’estate, il tempo di riposo è di almeno 4 ore in frigorifero, ancora meglio farla riposare tutta la notte.

I passaggi che vi spiegherò per realizzare la pasta frolla io li eseguo con la planetaria.

Il metodo “classico“: lavorate il burro tagliato a pezzetti con lo zucchero, senza montare il composto.
Aggiungete l’uovo intero.
Quando si sarà assorbito mettete anche il tuorlo, la scorza grattugiata del limone e un pizzico di sale.
Infine la farina poco alla volta, dovrete ottenere un impasto sabbioso, lavoratelo velocemente dopodiché formate il panetto.collageAvvolgete il panetto nella pellicola trasparente e fatelo riposare per almeno 30 minuti, l’ideale sarebbe lasciarlo 4 ore, ma se avete fretta potete accorciare i tempi.

Trascorso il tempo di riposo, riprendetela e lavoratela su un piano infarinato, appiattitela con le mani dopodichè stendetela con il matterello. Se volete facilitare quest’operazione eseguite questi passaggi mettendo alla base invece della farina un foglio di carta forno, in questo modo non si attaccherà al piano.

Con questi ingredienti il peso del panetto è di 1,075 gr. se ne utilizzate solo una parte potete tranquillamente lasciarla in frigorifero per 3/4 giorni avvolta nella pellicola, oppure la potete congelare mettendo il panetto che vi è avanzato in un sacchetto alimentare chiuso bene, si conservarà per 2/3 mesi, al momento di riutilizzarlo toglietelo dal congelatore la sera prima e riponetelo in frigorifero (non a temperatura ambiente).
Dovete sapere che: se aumentate le dosi del burro la vostra pasta frolla risulterà più friabile, se aumentate le dosi dello zucchero risulterà più croccante, se userete solo le uova intere il vostro impasto sarà più elastico, se invece utilizzerete solo i tuorli risulterà più friabile, tutto questo dovrete calcolarlo in base alla quantità di farina (di grano tenero) che userete.imageLa “Ricetta Pasta frolla classica” è terminata..

Vi consiglio la “Ricetta Pan di Spagna con amarene e cacao“.

Menta e peperoncino è anche su Facebook..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.