Crostata zuppa inglese

Ma quanto è buona la crostata zuppa inglese, dovete assolutamente provarla! Ho trovato una vecchia rivista dove padroneggiava questa deliziosa ricetta di Anna Moroni che mi ha incuriosito tantissimo! Un dolce d’effetto e scenografico, non c’è che dire! La crostata zuppa inglese è colorata, bella, golosissima; il dolce ideale da servire la domenica o quando avete ospiti a pranzo o a cena e volete fare un figurone! Per chi ama sia le crostate sia la zuppa inglese è il massimo della golosità! Non è difficile da preparare, sembra un pò laboriosa ma in realtà non lo è! I sapori si amalgamano tra di loro rendendola buonissima: il sapore della frolla, quello del Pan di Spagna bagnato con l’archemes, il gusto deliziose delle due creme….insomma una delizia! Vediamo allora come prepararla!

Se vi piacciono le crostate, vi consiglio anche queste ricette: Crostata con pesche e amaretti; Crostata di fragole e crema; Crostata con pasta frolla allo yogurt e marmellata; Crostata con fichi freschi e pasta frollamorbida.

  • Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, seguitemi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!
Crostata zuppa inglese ricetta
  • Preparazione: 30+riposo frolla Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 Persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la frolla

  • 300 g Farina 00 (o di farro)
  • 125 g Burro
  • 150 g Zucchero
  • 1 Uovo
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Latte (solo se serve)
  • Buccia grattugiata di 1 Limone

Per le due creme

  • 500 ml Latte intero
  • 2 Uova
  • 160 g Zucchero
  • 80 g Farina 00
  • 20 g Cacao amaro in polvere
  • Buccia di 1 limone

Inoltre….

  • 2 rotoli Pan di Spagna (già pronti, da 20 cm)
  • 1/2 bicchiere Alchermes

Preparazione

  1. Crostata zuppa inglese 1

    Prima di tutto preparate la pasta frolla. In una ciotola setacciate la farina, aggiungete il burro tagliato a pezzi, lo zucchero, il sale, l’uovo e la buccia grattugiata del limone. Cominciate ad impastare, se il composto dovesse risultare troppo secco aggiungete qualche goccia di latte. Fate riposare il panetto per 30 minuti.

  2. Nel frattempo preparate le due creme. Versate il latte in una pentola, aggiungete la buccia del limone e riscaldate il tutto. In una ciotola lavorate le uova con lo zucchero, usate la frusta a mano. Aggiungete anche la farina e mescolate per bene, fino a sciogliere i grumi.

  3. Versate il composto nel latte caldo, cuocete mescolando fino a quando la crema si sarà addensata. Eliminate la buccia del limone e dividete la crema a metà. In una delle due metà aggiungete il cacao e mescolate ancora con la frusta a mano.

  4. Crostata zuppa inglese 2

    Riprendete la pasta frolla, adagiatela tra due fogli di carta da forno e stendetela con il mattarello. Adagiate la frolla in uno stampo per crostata da 26 cm. Ritagliate i bordi e teneteli da parte.

  5. Crostata zuppa inglese 3

    Ricavate dai due dischi di Pan di Spagna delle fette non troppo spesse. Adagiate le fette di Pan di Spagna sulla frolla in modo da coprire tutta la superficie. Spennellate il Pan di Spagna con l’archemes, inzuppate per bene. Se preferite, o se il dolce è destinato anche ai bambini, diluite il liquore con un pò di acqua.

  6. Crostata zuppa inglese 5

    Versate sul Pan di Spagna la crema al cacao e livellatela per bene con una spatola. Procedete con un secondo strato di fette di Pan di Spagna bagnate con il liquore e versateci sopra la crema bianca.

  7. Crostata zuppa inglese 6

    Riprendete le striscie di frolla e ricavatene delle listarelle con la rotella dentellata, adagiatele sulla superficie della crostata formando il classico reticolo.

  8. Cuocete la crostata in forno ventilato, a 170° per 50 minuti circa, fino a quando la frolla risulterà leggermente dorata.

  9. Crostata zuppa inglese

    Fate raffreddare la crostata e sformatela su un piatto da portata. Servite la crostata zuppa inglese, piacerà davvero a tutti, parola mia!

Note

  • Se preferite, potete spolverizzare la crostata con dello zucchero a velo o con un pò di cacao.
  • Come sempre, vi consiglio di attenervi alle istruzioni e temperature del vostro forno di casa per la cottura; come sapete, ogni forno si comporta a modo suo!

© 2019, Paola. All rights reserved.

Precedente Marmellata di pere Successivo Sformato di bietole gratinate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.