Pan di Spagna soffice senza lievito

Pan di Spagna soffice senza lievito

Pan di Spagna soffice senza lievito

In collaborazione con l’Industria Molitoria Perteghella, oggi vi propongo il Pan di Spagna soffice senza lievito una delle basi della pasticceria, per la preparazione di dolci più complessi, come torte farcite, tiramisù o la classica zuppa inglese. La sua preparazione è molto semplice, ma per una perfetta riuscita è molto importante rispettare dosi e modi di preparazione. Per la realizzazione ho utilizzato una farina speciale adatta per pasta frolla e pan di Spagna. Troverete queste ed altre farina particolari e speciali nel sito dell’Industria Molitoria Perteghella, acquistando con pochi e semplici clic comodamente a casa. Questa particolare dose che vi propongo e per un dolce del diametro di 30 cm, il risultato e soffice e gustoso. Ma adesso vediamo come realizzare il Pan di Spagna soffice senza lievito!

Ingredienti per una teglia da 30cm:

Procedimento:

In una ciotola capiente, mettete le uova, lo zucchero, la buccia di limone e sbattete con un frullino elettrico per circa 15 minuti, fino a quando il composto diventerà gonfio e spumoso. Aggiungete la farina poco alla volta, mescolando lentamente dal basso verso l’alto. Imburrate una teglia e foderatela con la farina, versate l’impasto, livellatelo senza sbatterlo altrimenti l’aria incorporata e non si cuocerà bene, e mettete in forno preriscaldato a 180° per 10 minuti. Poi abbassate la temperatura a 170° e continuate a cuocere per altri 30 minuti, se diventa troppo scuro coprite con la stagnola. Fate la prova dello stecchino se sarà asciutto è cotto, altrimenti fatelo cuocere ancora qualche minuto. Sfornate e lasciate raffreddare. Quando sarà ben freddato utilizzatelo per preparare le vostre torte, oppure farcitelo con le vostre creme preferite. E il vostro Pan di Spagna soffice senza lievito è pronto grazie a l’Industria Molitoria Perteghella!

Se ti è piaciuto, metti un Like alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui miei ultimi post https://www.facebook.com/saltainpadella2/

Precedente Involtino di cefalo con pesto di mandorle e cipolla rossa Successivo Rostì di patate con speck e cipollotto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.