Farrotto Capesante Gamberi e Zucca

Farrotto Capesante Gamberi e Zucca

Farrotto Capesante Gamberi e Zucca

Ciao a tutti, in collaborazione con Bottegheria, oggi vi propongo una ricetta per rendere speciale il vostro San Valentino, Farrotto Capesante Gamberi e Zucca. Un piatto leggero e gustoso, da preparare in poco tempo e di grande effetto. Per questa ricetta ho utilizzato il Farro Biologico della Fattoria Le Prata, che non ha bisogno di ammollo e la sua cottura è velocissima solo 15 minuti. Lo potete trovare nella vetrina online del sito Bottegheria, dove con pochi clic potrete ordinare questo e altri straordinari prodotti e riceverli comodamente a casa. Ma adesso vediamo come si prepara questo gustoso Farrotto Capesante Gamberi e Zucca.

Ingredienti per 2 persone:

Procedimento:

Iniziate tritando lo scalogno, mettetelo in una casseruola insieme ad un filo d’olio e fatelo rosolare per 1 minuti, a questo punto aggiungete la zucca tagliata a dadini e continuate a rosolare per altri 2 minuti. A questo punto aggiungete il fatto e fatelo tostare 1 minuto, poi sfumate con il vino bianco e quado si sarà assorbito iniziate aggiungere il fumetto di pesce. Nel frattempo in una padella mettete i gamberi, le capesante tagliate a pezzetti, ricordatevi di tenerne 2 intere ma senza la parte arancione per decorare il piatto. Fate rosolare per 3 minuti i gamberi e le capesante, girate a metà cottura quelle intere e mettetele da parte. Nel Frattempo aggiungete il fumetto man mano che viene assorbito da farro e dopo circa 12 minuti, unite le capesante i gamberetti con tutto il suo liquido di cottura, aggiustate di sale e pepe e continuate a cuocere per circa 5 minuti. A questo punto, mantecate con una noce di burro, unite il prezzemolo tritato e servite il vostro farrotto usando come piatto la conchiglia della capasanta, adagiando infine la capasanta intera e altro prezzemolo tritato fresco. E il vostro Farrotto Capesante Gamberi e Zucca è pronto grazie a Bottegheria per festeggiare il vostro San Valentino!

 

Se ti è piaciuto, metti un Like alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui miei ultimi post https://www.facebook.com/saltainpadella2/

Precedente Polpette in umido con piselli e carote Successivo Ciambellone alle mele senza lattosio con latte di mandorla

Lascia un commento