Caramello salato

Caramello salato: una deliziosa crema densa che si presta bene per farcire tantissimi tipi di dolci e biscotti, il gusto particolare lo rende veramente irresistibile. La base zuccherina fa spiccare il salato che lo contraddistingue.

Potete seguire le mie ricette anche sulla mia pagina FACEBOOK

Sui miei canali social—> Instagram – Pinterest – Twitter – YouTube – TikTok.

Potete provare anche:

Caramello salato
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per il “Caramello salato”

250 g zucchero
120 g burro
200 g panna fresca liquida
6 g sale

Strumenti per il “Caramello salato”

Passaggi

1) Pesate tutti gli ingredienti.

2) Scaldate la panna liquida senza portarla a bollore.

3) In una casseruola a doppiofondo mettete lo zucchero e portatelo sul fuoco a fiamma dolcissima, altrimenti si scioglierà troppo in fretta e si brucerà, in questo caso dovrete buttare lo zucchero.

N.B: non toccate con il cucchiaio lo zucchero mentre si scioglie, muovete solo la casseruola di tanto in tanto. In questo modo eviterete la formazione di grumi di zucchero.

4) Appena lo zucchero comincia a dorare toglietelo dal fornello e iniziate a girarlo con la frusta a mano, aggiungendo i dadini di burro freddi ed il sale. Mescolate di continuo in modo che il burro si sciolga completamente.

5) Infine versate la panna calda e mescolate di continuo.

6) Mescolate fino ad ottenere un composto liquido omogeneo dal colore ambrato.

7) Se non lo utilizzate subito trasferite in due vasetti appena sterilizzati, chiudete molto bene e lasciateli raffreddare capovolti temperatura ambiente così otterrete il sottovuoto, dopodiché potete riporli in dispensa o in frigorifero.
A questo punto potrete usarli per farcire tanti tipi di dolci, io ad esempio arricchisco pan di Spagna, pasta biscotto, biscotti… e molto altro ancora. 🙂

Caramello salato
Caramello salato

Conservazione

Il caramello salato si mantiene in contenitori in vetro sterilizzati in frigorifero per qualche settimana. Se vi avanza in vasetti aperti va consumato nel giro di qualche giorno.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.