Acciughe ripiene alla ligure

Eh… ricordi di infanzia e giovinezza, quel profumo di fritto nell’aria e mia madre china sul tavolo a preparare le acciughe. Una tradizione tutta ligure le acciughe ripiene, il piatto preferito di mio padre e si faceva festa. Poi si cresce e si dimentica finchè sul banco del pesce non compaiono “quelle” , non le acciughe piccole ma quelle un filino più grandi, quelle “di lampara” e rivedi tutto il film. Non puoi proprio fare a meno di comprarle, e non puoi assolutamente cucinarle in un modo diverso: stasera acciughe ripiene, e ti senti subito più giovane.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 5/7 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 700 g acciughe fresche
  • 3 cucchiai vino bianco
  • 1 Uovo
  • 1 fetta di pane in cassetta
  • 2 cucchiai parmigiano
  • qb prezzemolo fresco
  • 1 spicchio aglio
  • qb Farina 00
  • qb farina di semola
  • qb olio per friggere

Preparazione

  1. Per prima cosa pulire le acciughe, togliendo la testa, le interiora e la lisca centrale ma cercando di non romperle. Farne cuocere 6/7 ( le rimanenti dovranno essere di numero pari)in un filo d’olio per qualche minuto ( la cottura è rapidissima) bagnando con pochissimo vino bianco.

  2. Preparare il ripieno frullando le acciughe cotte con l’uovo, il parmigiano, l’aglio, il prezzemolo e il pane.Disporre un cucchiaino di ripieno su metà delle acciughe e coprire con l’altra metà, tipo sandwich.

  3. Mischiare le due farine ( metà e metà) e infarinare bene i “sandwich” di pesce da ogni lato, quindi friggere in abbondante olio di semi ( io di girasole). Salare poco e solo un attimo prima di servirle, ben calde, prima di estasiare i vostri commensali.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.