Brasato al vino rosso

Brasato al vino rosso: un piatto tradizionale, che richiede tempo e dedizione, ma se preparato come si deve, tutto il tempo impiegato viene ripagato al primo assaggio. Sì, perché realizzarlo è molto facile, l’unica cosa dobbiamo prenderci è un di tempo.
Io per realizzarlo utilizzo il cappello del prete la parte del manzo molto tenera, fragrante che si presta bene per cotture lente e prolungate.. Il vino rosso deve essere bello corposo, anche qui il top è il Barolo, ma si può variare con il Barbera oppure il Nebbiolo..
Le verdure classiche sono cipolla, carota e sedano, io metto anche grani di pepe nero, so che molti usano l’alloro, io prediligo il rosmarino, tutti questi profumi conferiscono sapore e carattere alla carne. Si inizia marinando la carne per 10 ore, quindi personalmente sfrutto la notte preparando la carne con la marinata la sera prima per poi procedere il mattino successivo con la lenta cottura di 3 ore.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione16 Ore
  • Tempo di riposo10 Ore
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kgdi cappello del prete
  • 1carota
  • 1cipolla bianca
  • 1gamba di sedano
  • q.b.di pepe nero
  • 3 bicchierivino rosso corposo
  • q.b.farina 00
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaiotriplo concentrato di pomodoro
  • mezzo bicchiere d’acqua
  • q.b.sale

Strumenti

  • 1 Casseruola dai bordi alti
  • 1 Pentola capiente
  • 1 Tagliere + coltello
  • 1 Colino a maglia fine
  • 1 mix ad immersione

Preparazione

  1. 1) Per prima cosa vi consiglio di farvi legare la carne con spago alimentare dal vostro macellaio di fiducia.

    2) MARINATURA: dopo aver pelato e lavato le verdure tagliate a pezzi la cipolla bianca, la gamba di sedano e la carota, preparate un letto con la metà delle verdure sul fondo di una casseruola, adagiate sopra la carne, cospargetela con 3 bicchieri di vino rosso, insaporite con qualche grano di pepe nero, il rosmarino e la rimanente dadolata di verdure.

    3) Coprite e ponete in frigorifero per 10 ore.

  2. 4) Riprendete la carne, asciugatela dal liquido e passatela completamente nella farina.

    5) In un’ampia pentola versate 2 cucchiai di olio, ponete sul fuoco e appena si sarà scaldato adagiate la carne, facendola rosolare per qualche minuto su tutti i lati.

    6) Intanto stemperate il cucchiaino di triplo concentrato di pomodoro in mezzo bicchiere di acqua caldissima, versatelo in pentola con la carne.

    7) Filtrate il liquido della marinata, aggiungendolo in pentola e rimettete le verdure.

    NB: io le trito con il mixer prima di rimetterle in pentola, ma qui va a gusti.

    8) Lasciate cucinare a fiamma dolce a metà cottura aggiungete il sale, il tempo di cottura completo è di 3 ore controllate di tanto in tanto la carne mentre cucina..

  3. 9) La carne vi consiglio di tagliarla quando si sarà raffreddata completamente, perché se calda risicate di rovinare le fette.

    N.B: prima di servirlo a tavola basta scaldarlo dolcemente in pentola con il suo sughetto di cottura e le verdure.

  4. Brasato al vino rosso

    Se apprezzate questo genere di piatti potete provare anche l’arrosto di vitello CLICCA QUI.

    Seguitemi anche sulla mia pagina Facebook.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Brasato al vino rosso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.