Strudel di mele ( Apfelstrudel )

Lo strudel di mele o Apfelstrudel è un dolce alle mele tipico del Sudtirolo ed è uno dei dolci preferiti da mio marito Roberto. È realizzato con una pasta sottilissima arrotolata, da qui il termine strudel che vuol dire vortice; è farcita con mele, uvetta, pinoli e cannella, una vera bontà! Naturalmente questo dolce ha riscosso un notevole successo in Trentino Alto Adige perchè è una regione ricca di coltivazioni di mele deliziose! La pasta strudel deve essere tirata con il mattarello in modo quasi trasparente e il ripieno si prepara velocemente e va fatto riposare per 30 minuti affinchè tutti gli ingredienti si amalgamino per bene. Vi posso assicurare che con questa ricetta otterrete uno strudel alle mele delizioso, con un impasto che non si rompe in cottura e si taglia facilmente. Lo strudel di mele è adatto ad essere servito a colazione o a merenda; ideale da servire sulle tavole delle feste natalizie, tra i dolci di Natale. Solitamente in famiglia lo serviamo tra i dolci della Vigilia di Natale, lo abbiamo infatti soprannominato lo strudel della moglie di Santa Claus! Naturalmente è un dolce che può essere servito tutto l’anno, perchè le mele le troviamo tutto l’anno! Pronti allora per preparare con me questo delizioso strudel? Seguitemi in cucina e vediamo come fare!
Se cercate altre idee per i dolci natalizi, vi consiglio di provare la mia CHARLOTTE DI PANDORO.

Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, non dimenticate di seguirmi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!

Strudel di mele Apfelstrudel ricetta
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8/10 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti per lo strudel di mele

Per la pasta strudel

160 g di farina 00
50 g di acqua
1 uovo
1 cucchiaio di olio di riso o di semi di girasole
1 pizzico di sale

Per il ripieno

5 mele (circa 1 kg)
3 cucchiai di zucchero di canna o classico
40 g di uvetta
40 g di pinoli
1 cucchiaino di cannella in polvere
2 cucchiai di rhum
Buccia grattugiata di 1 limone
q.b. di pangrattato (per spolverizzare la sfoglia)
40 ml di olio (per oliare la sfoglia)
q.b. di zucchero a velo (per decorare)

Cosa ci serve

2 Ciotole
1 Mattarello
Carta forno
1 Leccarda
1 Spatola
Pellicole per alimenti
1 Spianatoia

Procedimento per lo strudel di mele

Lavate le mele, sbucciatele, tagliatele a metà ed eliminate torsolo e semi. Tagliate le mele a pezzettini piccoli.

Mettete le mele in una ciotola ed aggiungete l’uvetta, la cannella, lo zucchero, il rhum e la buccia grattugiata del limone; amalgamate con una spatola. Coprite la ciotola con pellicola da cucina e fate riposare per 30 minuti.

In un’altra ciotola setacciate la farina e fate un incavo al centro. Aggiungete l’uovo, l’acqua, l’olio e il sale, impastate fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Stendete il panetto su carta da forno spolverizzata con la farina, anche il mattarello deve essere sempre pulito ed infarinato. Dovete realizzare un rettangolo lungo e largo, sottile circa 2 mm. Mi raccomando, aiutatevi sempre con la farina.

Oliate tutta la superficie del rettangolo e distribuiteci sopra il pangrattato, questo servirà a rendere il ripieno meno umido.

Coprite la sfoglia con il ripieno, lasciando circa 2 cm dal bordo.

Sigillate il ripieno ripiegando leggermente la sfoglia su tutti i lati, formando così un rettangolo perfetto.

Arrotolate lo strudel aiutandovi con la carta forno e partendo dal basso, la chiusura deve trovarsi in basso.

Adagiate lo strudel con la carta forno sulla leccarda e oliate leggermente la superficie.

Fate cuocere lo strudel in forno statico preriscaldato, a 180° per 30 minuti. Abbassate la temperatura a 170° e continuate la cottura per altri 30 minuti, fino a quando risulterà bello dorato.

Per tagliarlo perfettamente, fatelo raffreddare per almeno 2 ore. Spolverizzate lo strudel con lo zucchero a velo e servite! È buonissimo e profumato!

Strudel di mele Apfelstrudel fasi

Note

- Lo strudel di mele si conserva a temperatura ambiente per 1 giorno; poi va messo in frigo se non lo finite prima!

– Se volete, potete sostituire la pasta strudel con pasta sfoglia.

– Al posto dell’olio, per spennellare lo strudel internamente ed esternamente, potete utilizzare 50 grammi di burro.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.