Spaghetti alla “carbonara vegan”

“Gli spaghetti alla carbonara vegan????” Così esordì mesi fa il migliore amico di mio marito, quando si presentò ad una cenetta organizzata anche per amici vegani. Non vi sto a spiegare come si presentava l’espressione del suo viso: tra lo stupito e lo schifato. E poi ricordo che mi disse: ” Ti prego…non chiamarla carbonara…è un insulto alla cucina italiana!” Dopo aver ingurgitato in un battibaleno due piatti di pasta, mi perdonò, la “carbonara vegana” aveva superato l’esame ampiamente! Almeno per quanto riguarda il gusto, per il nome c’è ancora da litigarci! Un piatto di pasta delizioso, da servire anche ad onnivori che, almeno per una sera, hanno voglia di cambiare menù. Ideale da servire anche a ospiti intolleranti alle uova, che hanno voglia di gustare un bel piatto di spaghetti che gli ricordi la tanto amata carbonara! Le uova vengono sostituite da una deliziosa panna di soia alla curcuma fatta in casa e il guanciale da zucchine e tofu affumicato! Pronti allora per preparare con me questa deliziosa pasta alla carbonara vegan? Seguitemi in cucina e vediamo assieme come fare!
Se seguite una dieta vegan o avete ospiti vegani, per secondo vi consiglio di preparare queste deliziose POLPETTE VEGAN AL SUGO DI POMODORO.

Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, non dimenticate di seguirmi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!

Spaghetti alla carbonara vegan ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni3 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli spaghetti alla carbonara vegan

200 g di spaghetti
100 g di zucchine
100 g di tofu affumicato
120 ml di olio di riso
40 ml di olio extravergine d’oliva
80 ml di latte di soia
1 cucchiaino di curcuma
q.b. di sale
q.b. di pepe

Cosa ci serve

1 Padella
1 Pentola
1 Coltello
1 Frullatore
1 Canovaccio
1 Cucchiaio di legno
1 Cucchiaino
1 Scolapasta

Procedimento per gli spaghetti alla carbonara vegan

Prima di tutto lavate e asciugate le zucchine, eliminate le estremità e tagliatele a rondelle sottili.

Tagliate il tofu affumicato a tocchetti piccoli.

Spaghetti carbonara vegan fasi

Versate l’olio extravergine d’oliva in una padella, aggiungete le zucchine e fatele cuocere a fuoco vivace per 10 minuti, mescolando spesso con un cucchiaio di legno.

Aggiungete il tofu affumicato, salate e pepate e continuate la cottura per altri 5 minuti circa.

Spaghetti carbonara vegan fasi.

Portate a bollore l’acqua salata in una pentola e fate cuocere gli spaghetti per il tempo indicato sulla confezione, circa 10 minuti.

Spaghetti...

Nel frattempo versate nel frullatore il latte di soia e l’olio di riso, azionate per 2 minuti. Dopodichè aggiungete a filo l’olio di oliva e frullate fino a quando la “panna fatta in casa” si sarà addensata, ci vorrà un minuto. Salate a piacere e aggiungete un cucchiaino di curcuma per renderla gialla.

Panna di soia alla curcuma

Scolate gli spaghetti conservando un po’ di acqua di cottura. Versate gli spaghetti nella padella con le zucchine e il tofu, amalgamate per bene.

Aggiungete la panna di soia alla curcuma ed amalgamate il tutto aggiungendo l’acqua di cottura degli spaghetti per renderli cremosi.

Spaghetti carbonara vegana

Servite subito gli spaghetti ancora cremosi, sentirete che bontà!

Note

– Al posto degli spaghetti potete utilizzare linguine, rigatoni, fusilli, ecc.

– Potete evitare di aggiungere le zucchine se volete, per un risultato ancora più somigliante all’originale.

– Se non avete tempo o voglia di preparare la crema alla curcuma, utilizzate pure 200 ml di panna di soia colorandola sempre con un cucchiaino di curcuma.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.