Pizza di scarola con olive, capperi, pinoli e uvetta

La pizza di scarola è saporita e facile da preparare. È una ricetta tipica napoletana che solitamente si prepara con scarola stufata, olive, capperi, uvetta, pinoli e acciughe, sapori che ben si sposano con il gusto amarognolo della scarola. Se siete vegetariani o vegani, potete tranquillamente omettere le acciughe, come ho fatto io in questa ricetta. Vi assicuro che risulterà ottima lo stesso! Non me ne vogliano i napoletani per questa innocente variante! È una pizza ripiena ideale da servire tutto l’anno ma non può mancare alla Vigilia di Natale o nelle scampagnate pasquali; ottima da servire nei buffet estivi all’aria aperta. Ed ora vediamo assieme come preparare questa pizza rustica così saporita!

Pizza di scarola saporita ricetta
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20+lievitazione minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per l’impasto della pizza

  • 300 g Farina di farro (oppure Farina di frumento tipo 0)
  • 5 g Lievito di birra secco
  • 50 ml Olio di oliva
  • 6 g Sale
  • 180 ml Acqua (circa)

Per il ripieno

  • 1 cespo Scarola riccia (circa 500 grammi)
  • 1 spicchio Aglio
  • 50 g Olive nere
  • 2 cucchiai Capperi sott’aceto
  • 2 cucchiai Pinoli
  • 2 cucchiai Uva passa
  • q.b. Olio di oliva

Preparazione

  1. Prima di tutto preparate l’impasto della pizza. In una ciotola capiente setacciate la farina, aggiungete il lievito e mescolate. Formate un incavo al centro ed aggiungete il sale e l’olio di oliva. Cominciate ad impastare aggiungendo l’acqua a poco a poco, dovete ottenere un panetto morbido, quasi appiccicoso. Coprite la ciotola con pellicola da cucina e fate lievitare fino al raddoppio. Ci vorrà circa 1 ora.

  2. Nel frattempo preparate la farcitura. Mettete a bagno l’uvetta per 15 minuti. Togliete il gambo alla scarola e lavatela perfettamente; asciugatela con un canovaccio pulito. Pelate l’aglio.

  3. Versate l’olio in una padella capiente, aggiungete lo spicchio d’aglio, i capperi, le olive, i pinoli e l’uvetta strizzata per bene. Fate soffriggere il tutto per 5 minuti circa.

  4. Aggiungete la scarola, coprite la padella con un coperchio e fate cuocere per 15 minuti, fino a quando la scarola risulterà morbida e insaporita.

  5. Riprendete l’impasto della pasta e dividetelo in 2 parti, lasciando una parte leggermente più grande dell’altra.Stendete la parte dell’impasto più grande con un mattarello.

  6. Oliate una teglia da forno di 28 cm ed adagiateci il primo impasto. Aggiungete la scarola stufata. Stendete l’altra parte dell’impasto con il mattarello e adagiatelo sulla scarola. Richiudete per bene i bordi della pizza per non far uscire il ripieno. Fate riposare per 30 minuti.

  7. Spennellate la superficie della pizza di scarola con altro olio di oliva e fatela cuocere in forno statico, a 180° per 30 minuti circa, fino a quando risulterà bella dorata.

  8. Servite la pizza di scarola calda o a temperatura ambiente, sarà comunque buonissima!

Note

  • La SCAROLA STUFATA è ottima anche servita come contorno!
  • Vi consiglio di attenervi alle istruzioni e temperature del vostro forno di casa per la cottura della pizza di scarola.
  • Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, seguitemi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!

© 2019, Paola. All rights reserved.

Precedente Farinata di ceci o bella calda Successivo Provola alla pizzaiola in padella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.