Orecchiette alla crudaiola

Le orecchiette alla crudaiola sono un tipico primo piatto vegetariano e soprattutto estivo, una vera bontà devo dire! Come ben sapete, le orecchiette sono un piatto tradizionale pugliese. Le orecchiette di solito vengono condite con sugo di pomodoro, basilico e cacio ricotta, con cime di rapa oppure con ricotta. Ma anche preparate alla crudaiola sono buonissime, ve lo posso assicurare. Mi raccomando, non può mancare in questa ricetta il famoso cacioricotta, formaggio tipico pugliese ricco di sapore che potete trovare in qualunque supermercato o nei caseifici. Ricche di gusto e saporite, le orecchiette alla crudaiola a casa mia riscuotono sempre un notevole successo! Ideali da presentare come primo piatto, piatto unico e nei buffet estivi! Ed ora vediamo assieme come preparare questa bontà!

Orecchiette alla crudaiola ricetta
  • Preparazione: 10+30 riposo condimento Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Orecchiette (meglio fresche)
  • 500 g Pomodorini
  • 1 mazzetto Basilico
  • 100 g Cacioricotta
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • 1 spicchio Aglio

Preparazione

  1. Prima di tutto lavate perfettamente i pomodorini, tagliateli in 4 parti e metteteli in una ciotola. Conditeli con il sale, abbondante olio di oliva, il basilico spezzettato; aggiungete l’aglio intero ed amalgamate per bene il tutto. Fate riposare per almeno 30 minuti nel frigo, per far insaporire i pomodorini. Se avete fretta, saltate pure questo passaggio!

  2. Versate in una pentola capiente circa 4 litri di acqua e portatela a bollore. Aggiungete 40 gr di sale e versate le orecchiette, fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione, di solito occorrono 10 minuti.

  3. Scolate perfettamente le orecchiette e versatele nella ciotola con il condimento, ricordatevi di eliminare lo spicchio d’aglio. Amalgamate perfettamente le orecchiette con il condimento, aggiungete ancora un filo di oliva di oliva e altro cacio ricotta. Fate raffreddare prima di servire! Le orecchiette alla crudaiola sono buone da servire calde, a temperatura ambiente ed anche fredde!

  4. Orecchiette alla crudaiola pugliesi

Note

  • Se volete cimentarvi nella preparazione delle orecchiette, vi consiglio la mia ricetta delle famose strascinate ed innamorati pugliesi, che potrete tranquillamente preparare alla crudaiola. Le strascinate differenziano dalle orecchiette perchè sono più piatte; in Puglia potete trovare ovunque sia un formato che l’altro.
  • Se non gradite la buccia dei pomodori, vi consiglio di sbollentarli per 2 minuti per lelarli facilmente.
  • Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, seguitemi nella mia pagina FACEBOOK, su PINTEREST e su INSTAGRAM!

© 2018, Paola. All rights reserved.

Precedente Caponata di verdure miste in padella Successivo Linguine al pesto e zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.