Crea sito

Tortine Monchèri

Era un po’ che mi frullava in testa, per dirla tutta da quando sono apparse le prime ciliegie nei supermercati… ci riuscirò? mi chiedevo dubbiosa, ma la curiosità è stata più forte e alla fine mi sono decisa.Serve dire che sono sparite alla velocità della luce? Non credo, perchè basta guardarle anche se la foto non rende per nulla l’idea, ma consiglio davvero di provare perchè sono una MERAVIGLIA!

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 24 tortine
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la frolla

  • Farina 300 g
  • Uovo 1
  • Zucchero a velo 90 g
  • cacao 3 cucchiai
  • lievito per dolci 5 g
  • Burro 140 g

Per la crema

  • alchermes (o cherry) 100 ml
  • Latte 400 ml
  • Zucchero 140 g
  • Amido di mais (maizena) 45 g
  • Vanillina 1 bustina
  • Tuorli 2

Per farcitura e copertura

  • ciliege 24
  • cioccolato fondente 150 g
  • noce di burro 1
  • Latte 3 cucchiai
  • Cacao amaro in polvere 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Per prima cosa denocciolare le ciliegie e metterle a bagno nell’alchermes( meglio sarebbe cherry, ma non lo avevo) almeno per un’ora … ma di più è meglio

  2. Preparare la frolla mescolando velocemente tutti gli ingredienti e metterla in frigo per almeno mezz’ora

  3. Scolare le ciliege dal liquore e mettere il liquore in un pentolino con il latte, lo zucchero, la vanillina , i tuorli e la maizena, mescolare molto ben ee far rapprendere su fuoco dolce per fare la crema.

  4. Preparare la glassatura facendo sciogliere a bagno maria la cioccolata con il cacao, il latte e il burro, quindi lasciar raffreddare

  5. Ricavare dalla frolla metà dischetti grandi ( della misura dei pirottini o della teglia da muffins) e altrettanti più piccoli per coprire, lo spessore dovrà essere non superiore a 1/2 cm. Sistemare i dischetti più grandi nello stampo e farcirli con un cucchiaino abbondante di crema e la ciliegia, quindi coprire con l’altro disco piccolo e sigillare i bordi con una forchetta

  6. Cuocere a 180° in forno possibilmente ventilato per 30 minuti, quindi coprire con la glassa e usare la forchetta per ricavare le classiche “righe”

Note

Beh che ne pensate, sono pronte le papille? 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.