Crea sito

Crostata all’amatriciana

Una sera freddissima, ci perdiamo in chiacchiere e si fa tardi, il programma per la cena salta, mi devo inventare qualcosa al volo. Accendo i l forno, farò una torta salata…  ma come? Bhè, intanto faccio rosolare una cipolla e poi si vedrà…insomma è venuta fuori questa cosa un po’ strana, a detta del mio compagno assolutamente deliziosa.

un rotolo di pasta sfoglia
1 cipolla
una confezione di pancetta dolce a cubetti
250 grammi di ricotta
due o tre cucchiai di passata di pomodoro
mezzo bicchiere di latte
qualche cubetto di emmental o altro formaggio semiduro
3 uova intere (tuorli e albumi separati)

Il procedimento è  intuitivo: faccio rosolare la cipolla a  fuoco dolce, aggiungo la pancetta a cubetti e dopo pochi minuti il pomodoro; faccio cuocere cinque minuti:
Aggiungo il sughetto alla ricotta già mischiata ai tuorli d’uovo, al latte  e ai cubetti di formaggio, quindi aggiungo i chiari montati a neve.
Se vi piace potete come me utilizzare qualche altra striscia di pasta sfoglia per decorare a piacere.
Riempio con il composto la sfoglia stesa su uno stampo da crostata e inforno per 20 minuti. Sfiziosissima. 

La sfogliata di cavolfiore e broccoli è una torta salata appetitosa e semplicissima, è un
Da una ricetta di famiglia a un'idea simpatica e buonissima: la torta di riso alla
Una torta salata assolutamente da provare: la torta nua ai funghi e fontina, soffice, cremosa
Ed ecco la torta postata ieri sera, di semplice realizzazione e ideale per la stagione
Adoro qualunque torta salata, ma questa rimane tra le mie preferite:spinaci freschi saltati, ricotta e mandorle in

Una risposta a “Crostata all’amatriciana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.