Crea sito

Rotolo di arista al forno

arista-rotoloOgni tanto mi lascio tentare e compro l’arista… buona , indubbiamente, ma piuttosto asciutta, quindi ogni volta finisco con il tagliarla a fettine per cucinarla in modo che mantenga la morbidezza. Ieri sera avevo un caro amico a cena, e mi sarebbe piaciuto fare invece un bell’arrosto, ma in casa avevo  la famosa arista, e quindi?
L’idea di tagliare un trancio di carne per farne un rotolo mi sembrava un’operazione complicata, invece è stato semplicissimo.
Basta incidere la parte alta del trancio con un coltello lungo e affilato per un paio di centimetri, e tagliare quindi “a girandola” avendo cura di mantenere lo stesso spessore. Proprio due minuti, e la carne diventerà una fetta. rettangolare pronta da farcire.

Ed ecco qui: rotolo di arista al forno, morbidissima e succulenta, con un variopinto ripieno di peperoni grigliati e spezie ed avvolta in un velo di pancetta… bella e allegra a vedersi e decisamente deliziosa.

  • un trancio di arista di circa 700 g.
  • due peperoni rossi carnosi
  • 80 g. di pancetta tesa a fettine
  • misto di erbe per arrosti
  • 4/5 fettine di emmental

Tagliare i peperoni in quattro falde ognuno e passarli in forno con il grill acceso fino a che la pelle sarà quasi bruciata, quindi spellarli.
Cospargere la carne con il misto di aromi e disporre le fette di peperone a coprire la carne quasi interamente, lasciando liberi circa 2 cm. per lato. Coprire nuovamente con le spezie e disporre le fettine di formaggio, quindi arrotolare la carne e porla sopra alle fettine di pancetta che avrete precedentemente affiancato sovrapponendole appena. Arrotolare il tutto e legarlo con del filo da cucina, quindi metterlo in un teglia da forno con poco olio. Far cuocere a 200° per circa 30/35 minuti, girando l’arrosto un paio di volte. Cinque minuti prima di fine cottura aggiungere a piacere una spruzzata di vino bianco secco. Lasciar intiepidire un poco prima di affettare l’arrosto… Bello, no? 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.